mercoledì 26 giugno 2019
menu
In foto: repertorio
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 29 mar 2018 13:30 ~ ultimo agg. 14:33
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Mentre nel comune di Rimini si è lungamente discusso sull’aumento deciso per la Tari (+2,9% in media), a Riccione l’amministrazione ha deciso per un calo dell’1% valido per tutte le categorie di utenze. “Un provvedimento che avrà ripercussioni positive – afferma l’assessore al Bilancio Luigi Santi ricordando che Riccione è l’unico tra i principali comuni della provincia ad avere abbassato la tassa di raccolta e smaltimento dei rifiuti – con una riduzione sulle bollette dei riccionesi che verranno alleggerite, grazie a un allargamento della platea di contribuenti resa possibile dalla forte azione di recupero di evasione fiscale che i nostri uffici hanno avviato. Nonostante l’aumento del 2% richiesto da Hera per l’espletamento del servizio, siamo riusciti non solo ad evitare un aumento in bolletta, ma a diminuire la stessa sulla base di un circolo virtuoso che consiste nel massimo contenimento dell’imposizione fiscale.

La giunta comunale ha poi confermato le date di scadenza del pagamento della TARI: prima rata al 31/05/2018 per un importo del 20%, seconda rata al 31/08/2018 e terza rata al 30/11/2018, entrambe per un importo dovuto del 40%.

L’idea del ‘pagare tutti per pagare meno’ deve essere un caposaldo per una comunità che fa della buona convivenza comune un principio irrinunciabile – conclude l’assessore Santi – . Nei confronti della stragrande maggioranza, che fa il proprio dovere, occorre che l’amministrazione continui il suo lavoro di lotta all’evasione fiscale. Nel contempo ricordo che relativamente alle imposte comunali il comune di Riccione ha una TASI invariata rispetto allo scorso anno, così come l’IMU, che resta più bassa anche di quella applicata da altri comuni con popolazione inferiore della nostra provincia. Abbiamo inoltre eliminato l’addizionale IRPEF.

Quest’anno l’avviso recapitato nella abitazioni dei cittadini sarà accompagnato da un pieghevole che illustra i servizi del Museo del territorio “ Luigi Ghirotti” , dell’Archivio storico e della Biblioteca comunale Centro della Pesa. Un’opportunità lanciata dall’amministrazione per comunicare e far conoscere ulteriormente le iniziative messe in campo da museo e biblioteca della città.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna