Indietro
menu
Rimini Scuola

Studenti liceali alla scoperta dei medici riminesi del passato

In foto: repertorio
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 17 gen 2018 08:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Rimini – e la Scuola di Storia della medicina recentemente fondata presso lo stesso Ordine – collaborano all’attività di alternanza scuola-lavoro del Liceo “G. Cesare-M. Valgimigli” di Rimini.

Nello specifico aderiscono al progetto che coinvolge la classe IVD dell’indirizzo classico, dal titolo Rimini. Tracce di storia. Alcuni avvenimenti della storia della città attraverso i documenti d’archivio e nelle memorie dei riminesi, curato dalla prof.ssa Michela Cesarini.

Il progetto prevede la realizzazione di singole attività di ricerca documentaria presso vari partner (oltre all’Ordine l’Istituto storico della Resistenza e dell’Italia contemporanea, il Tribunale di Rimini, il Comune di Rimini con la Biblioteca Gambalunga e l’Archivio fotografico della stessa Biblioteca, Destinazione Romagna e Icaro Communication) ma anche la preparazione di interviste e filmati, in collaborazione con IcaroTV, per meglio comprendere la considerazione che la gente comune ha dei luoghi culturali deputati alla conservazione della storia e dell’identità cittadina.

Presso la sede dell’Ordine (Rimini, via Flaminia 185/b), quattro studenti del Liceo classico eseguiranno uno stage di due settimane (dal 22 gennaio al 2 febbraio 2018) lavorando sul tema Medici riminesi in Gambalunga. Con il tutoraggio del dott. Stefano De Carolis, Direttore della Scuola di Storia della medicina dell’Ordine dei Medici e il supporto della dott.ssa Maria Cecilia Antoni della Biblioteca Gambalunga (per la parte relativa alla ricerca d’archivio), i ragazzi esamineranno i materiali della Miscellanea Manoscritta Riminese – una corposa raccolta ottocentesca di documenti prevalentemente manoscritti che vanno dal 1444 al 1869 – creando una sorta di “banca dati” dalla quale attingere per ricostruire le biografie e le attività dei tantissimi medici più o meno noti vissuti in quell’arco di tempo.

Dato che molti studenti del Liceo è possibile intraprendato la professione medica, lo stage sarà per loro anche un’occasione di venire a contatto con l’Ordine dei Medici. Anche per tale motivo lo scorso 16 dicembre una delegazione dell’Ordine (composta dal Vice Presidente dott. Franco Mandolesi, dal dott. Stefano De Carolis e dalla dott.ssa Giulia Grossi della Commissione giovani medici) si è recata nella sede del Liceo “G. Cesare- M. Valgimigli”, per illustrare agli allievi della classe che partecipa al progetto le finalità dell’Ordine, l’importanza della storia della medicina e il futuro della professione medica.

I risultati del progetto Medici riminesi in Gambalunga saranno pubblicati on line sul sito Internet dell’Ordine e della Scuola di Storia della medicina ma verranno anche presentati (con l’attiva partecipazione degli stessi ragazzi) il 19 maggio 2018 alla IX Giornata del Medico e dell’Odontoiatra, dedicata come di consueto al passato, al presente e al futuro della professione.

Notizie correlate
di Serena Saporito   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna