21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Rimini Wake Hub 2017. Dalla sharing economy ai finanziamenti per start up

Rimini Wake Hub 2017. Dalla sharing economy ai finanziamenti per start up

in foto: Riimni Wake Hub

RIMINI WAKE HUB 2017: DALLA SHARING ECONOMY AI FINANZIAMENTI PER START UP

Primo nel 2016 a portare a Rimini una discussione sulla Sharing Economy, Il Palloncino Rosso sceglie anche per il 2017 di dedicare la giornata centrale dell’evento, il 24 maggio al mondo dell’associazionismo e dell’imprenditoria creativa ed innovativa del territorio.

SHARING ECONOMY IN CRESCITA: A RIMINI ARRIVANO I LAVORI, LE CENE E LE ASSICURAZIONI CONDIVISE.

“Fin dalla prima edizione – spiega Eugenio Festa, vice presidente dell’Associazione Il Palloncino Rosso – abbiamo voluto capire come le strutture imprenditoriali si stiano evolvendo per andare incontro ai nuovi modelli di consumo condiviso. E per farlo anche quest’anno siamo andati a cercare le realtà più interessanti in Italia: Gnammo, Axieme, Jobby, Auting. A parlare di uno dei portali più affermati nell’ home restaurant sarà il suo fondatore Cristiano Rigon, mentre per Jobby un’app per cercare piccoli lavoretti come traduttore o baby sitter arriva Andrea Goggi; Edoardo Monaco che verrà a raccontare la straordinaria idea di Axieme, la prima assicurazione comunitaria per risparmiare sulle polizze ed, infine, Ludovico De Giudici illustrerà Auting, la prima piattaforma di car sharing tra privati”.

INCONTRARE CHI RACCONTA LA PROPRIA ESPERIENZA IMPRENDITORIALE

“Per la nostra Associazione è fondamentale dare spazio alle esperienze.  – precisa Eugenio Festa – Nessuno a Rimini Wake Hub sale in cattedra, il racconto delle esperienza di “chi ce l’ha fatta” serve a chi ha una idea in testa.  E solo ascoltando gli altri si può trovare la strada giusta per realizzare la propria idea di impresa. Simon Marussi di PLAYEDO che sarà con noi, racconterà come è riuscito a trasformare la sua idea in impresa, quali ostacoli e quali opportunità sono arrivate con il lancio sul mercato del suo prodotto. Un incontro che sarà illuminante per tutti i giovani che vogliono provare a trasformare una idea in impresa. Daremo voce, dunque, a nuove e dinamiche realtà imprenditoriali, ma vogliamo anche identificare quali siano le caratteristiche e le qualità premianti nel moderno contesto di mercato, delineare come i cambiamenti dell’ambiente consumer possano favorire l’affermazione dell’innovazione sostenibile e innescare un nuovo modello di sviluppo a Rimini.

Avere una idea innovativa però non è sufficiente. Bisogna trovare i finanziamenti perché si possa dare il via ad una Stat Up. Ecco perché l’Associazione il Palloncino Rosso ha scelto nella seconda giornata di Rimini Wake Hub di mettere al centro della giornata un panel dedicato ai finanziamenti alla start up. Quali metodologie e canali intraprendere per ottenere credito? Come supportare nascita, crescita e consolidamento di una nuova impresa dal punto di vista finanziario? Quali strumenti economici adottare per rendere fattibili e produttive idee creative ed innovative?

A tutte queste domande risponderanno coordinati da Monique Calisti di Martel Innovate, Simona Torre di b – ventures, Nicolò Pranzini di Aster. Relatori di livello internazionale, esperti di programmi di finanziamento della Comunità Europea, rappresentanti di “acceleratori di impresa”, del mondo universitario e della Commissione Europea.

“La nostra presenza a Rimini martedì 24 maggio sarà solo la prima tappa di un percorso che vorremmo intraprendere con le realtà del territorio – spiega Monique Calisti, direttore esecutivo di Martel Innovate – Il primo appuntamento ci vedrà impegnati a fornire ai giovani imprenditori del futuro quali sono le linee di finanziamento che vengono messe a disposizione dalla Commissione Europea”

monique-calisti

Monique Calisti

Monique Calisti, riminese ma da anni trasferitasi in Svizzera, con una lunga esperienza nella progettazione europea e nella consulenza alle start up innovative porterà a Rimini uno dei migliori e di successo acceleratori italiani: b- ventures.  “Abbiamo invitato Simona Torre, co -fondatrice di b-ventures per poter presentare le opportunità di finanziamento alle start – up dei privati. – aggiunge Monique Calisti – Grazie a lei scopriremo quali sono gli investitori e business angel che cercano idee imprenditoriali. Mentre Nicolò Pranzini di Aster ci guiderà tra le forme di finanziamento per startup innovative che esistono nel pubblico sia nella Regione Emilia Romagna che in Italia. Daremo dunque un quadro completo su tutte le possibilità offerte”.

“Quello del 24 maggio sarà solo il primo appuntamento organizzato da Martel Innovate a Rimini.  – aggiunge Monique Calisti – Torneremo il 17 luglio con un Laboratorio Progettuale dedicato ai finanziamenti europei. E per chi ha una idea ci sarà la possibilità di presentarla e avere una consulenza dedicata dopo una prima sessione teorica. Le iscrizioni sono aperte: (https://martel-innovate.com/services/consulting-training/rimini/)”

www.riminiwakehub.it

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454