sabato 19 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 29 apr 2017 18:41
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

rotatoria via tripoli 1 – e una scritta, “Officina locomotive Rimini 1912” per ricordare l’intitolazione di una delle rotatorie strategiche per la nuova viabilità riminese. Con la posa degli elementi decorativi e di verde si è concluso l’intervento della nuova rotonda Via Roma – Via Tripoli – Via Bassi che è stata intitolata all’Officina manutenzione ciclica locomotive.
Officina locomotive Rimini (Trenitalia) ha donato alla città una ‘sala montata’ – composta da due ruote e il relativo asse – posizionata ora al centro della rotonda su binari donati da Rete Ferroviaria Italiana (RFI); il tutto è completato da una particolare scritta metallica realizzata dall’Aministrazione Comunale.

Nel dettaglio, le ruote della ‘sala montata’ sono alte 1,88 metri per un peso complessivo della sala di circa 6 tonnellate. Fanno parte di una locomotiva E428, costruita dal 1934 al 1943 in 242 esemplari che costituiva, tra il 1934 e il 1958, la tipologia di locomotiva più potente del parco delle ferrovie (potevano raggiungere i 130 km/h, una velocità molto elevata per l’epoca). Gli ultimi esemplari sono stati utilizzati in servizio regolare fino al 1989. L’Officina Locomotive di Rimini di via delle Officine, angolo via Tripoli, ha compiuto i 100 anni di attività nel 2012 e impiega attualmente circa 250 persone.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna