venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Samanta Giardi riceve la coppa del 1° Premio Torneo Paolini
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
gio 16 mar 2017 17:18 ~ ultimo agg. 17:29
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Coach Biselli, dalle prossime settimane, potrà contare di nuovo su un’arma in più per poter continuare a vincere nel campionato di serie B2 e provare a centrare la qualificazione ai play-off: capitan Giardi, già da qualche giorno, è infatti tornata ad allenarsi regolarmente con tutto il gruppo con l’intenzione di mettersi alle spalle quei guai fisici che l’hanno tenuta lontana dal campo di gioco per diverse settimane.

La pallavolista sammarinese, mettendoci come sempre grinta, passione ed esperienza, vuole regalarsi un 2017 da favola tra Caf Acli Stella Rimini e Nazionale di volley femminile, magari costellato da qualificazione alla fase finale per la promozione in B1 e conquista della medaglia più preziosa ai Giochi dei Piccoli Stati d’Europa che si terranno per la terza volta nella Repubblica di San Marino.

“È stata molto dura rimanere fuori dal campo per così tanto tempo e, anche se ricomincio ad allenarmi, dovrò ritornare in forma con molta calma quindi, per ora, non potrò ancora dare il mio contributo alla squadra in campo – dichiara Samanta Giardi -. Le mie compagne si stanno allenando ed esprimendo molto bene ma dobbiamo pensare a una partita alla volta e cercare di fare più punti possibile. Abbiamo già dato dimostrazione di potercela giocare anche contro squadre più forti di noi quindi faremo di tutto per prenderci il terzo posto. A livello di risultati in serie B2, non sarebbe male concludere il campionato con il raggiungimento dei play-off.

La Caf Acli Stella Rimini ha un grande valore affettivo, sono molto legata a una persona che non c’è più e a tante altre che vestono la maglia gialloblu. In questi anni ci siamo tolte veramente tante soddisfazioni inaspettate; portare la fascia di capitano è un grande onore.

Per il prossimo anno devo ancora valutare se continuare o no a giocare, deciderò dopo i Giochi dei Piccoli Stati d’Europa: tanto dipenderà da quanto riuscirò a sistemare il problema alla schiena, di sicuro non ho intenzione di allenare perché non ho pazienza per niente!

L’obiettivo della Nazionale sammarinese di volley femminile ai Giochi dei Piccoli Stati d’Europa è quello di conquistare una medaglia davanti al nostro pubblico, faremo il possibile per poter vincere quella più preziosa. Con il gruppo mi trovo bene, condivido con ogni giocatrice la maglia della Nazionale da diversi anni. Morolli è di sicuro un commissario tecnico, ha tantissima esperienza che cerca di trasmettere alla squadra in ogni allenamento. È molto esigente e pretende da noi sempre il cento per cento, soprattutto durante gli allenamenti”.

Andrea Lattanzi
Addetto stampa Caf Acli Stella Rimini

Altre notizie
Il presidente se ne va

Simone Pillisio lascia i Pirati

di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna