Indietro
menu
Attualità Rimini

Polizia Postale, lo smantellamento continua. La denuncia di Federconsumatori

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 8 lug 2016 12:47 ~ ultimo agg. 14:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

 

In un momento in cui i reati informatici sono in crescita e in un territorio ad alta vocazione turistica, la carenza di personale di Polizia Postale si fa sempre più grave. La Federconsumatori di Rimini chiede agli amministratori locali e ai parlamentari riminesi di attivarsi perché possa essere garantito il necessario servizio ai cittadini ripristinando un adeguato personale. Analoga iniziativa era stataintrapresa il mese scorso dal sindacato di Polizia SAP di Rimini.


 

la lettera di Federconsumatori Rimini:

La grave situazione di carenza di personale in cui versa la Sezione provinciale di Polizia Postale e delle
Comunicazioni di Rimini ridotta a quattro unità, sta creando gravi disservizi alla cittadinanza riminese e a milioni di turisti che si riversano sulla riviera romagnola.
In un momento in cui i reati informatici sono in forte crescita, dalle truffe degli appartamenti turistici alle clonazioni delle carte di credito, dalla pedofilia on line al cyber bullismo, i cittadini non potranno più contare su un reparto specializzato.
I recenti trasferimenti di ulteriori 3 elementi manifestano la chiara volontà a livello centrale di puntare alla chiusura di questo importante servizio specialistico che deve invece mantenere le sue peculiarità di presenza sul territorio ed essere supportato da una adeguata tecnologia e personale altamente specializzato.
Con l’attuale organico non sarà possibile tenere aperto con orari fruibili l’ufficio denunce o effettuare i
necessari servizi mirati di contrasto ai reati di competenza della Polizia Postale.
Federconsumatori Rimini, chiede al Sindaco e ai Parlamentari un intervento congiunto immediato nei
confronti del Capo della Polizia teso ad ottenere un ripristino del servizio tramite un numero di addetti
specializzati adeguato.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
VIDEO