Indietro
venerdì 4 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Nuoto Polisportiva Riccione e Olimpica Salentina insieme per crescere

In foto: Conti, Gori, Feletti, Solfrini e Di Mito
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 1 lug 2016 19:50 ~ ultimo agg. 20:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’obiettivo comune della crescita dei propri atleti porta un importante accordo sportivo tra la sezione Nuoto agonistico della Polisportiva Riccione e l’Olimpica Salentina, società di Casarano (Le) fiore all’occhiello del nuoto del territorio anche per la splendida struttura che la ospita e la rende un “college del nuoto”.

L’Olimpica Salentina già da tre anni si avvale delle consulenze tecniche di coach Max Di Mito, nuovo direttore tecnico della Polisportiva Riccione. Per la prossima stagione il progetto sportivo si svilupperà in modo da portare tutti gli atleti ad avere maggiori occasioni di crescita e confronto, con l’obiettivo di consolidare il percorso che coach Di Mito, insieme al tecnico Gianni Zippo e agli atleti pugliesi, stanno portando avanti già da anni.

Dalla prossima stagione 2016/2017 i migliori nuotatori dell’Olimpica Salentina saranno tesserati per la Polisportiva Riccione, che ha sede e svolge attività in quello che può essere considerato il più importante polo natatorio italiano dopo quello della capitale.

I ragazzi, oltre a partecipare alle gare con la squadra romagnola, effettueranno anche veri e propri periodi di allenamento, durante tutto l’arco della stagione, presso le piscine di Riccione, insieme a tutto il resto della squadra, sotto la guida di coach Di Mito. In programma anche alcuni collegiali, il primo dei quali a fine agosto in preparazione alla prossima stagione.

“Non si tratterà di una mera operazione di mercato come quelle a cui assistiamo da svariati anni nel mondo del nuoto italiano – specifica il presidente della Polisportiva Riccione, Giuseppe Solfrinima di un vero e proprio sviluppo del percorso già fin qui effettuato con Di Mito, che ci permetterà di ampliare i numeri del settore giovanile, con innesti di sicuro valore che permetteranno una crescita dei nostri atleti di casa con un lavoro integrato”.

Un progetto ambizioso che guarda al 2020 e vede coinvolti diversi atleti di spicco, tra cui la promessa del nuoto nazionale Elisa Mele, coetanea della atleta riccionese Alysia Cren che troverà così una compagna di allenamento forte, stimolo per la sua crescita personale e per una staffetta con cui cercare di ben figurare già ai prossimi Campionati Italiani Giovanili di marzo.