mercoledì 21 agosto 2019
menu
In foto: Enoch Gymah festeggia il gol
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 4 giu 2016 17:34
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

La Giovanile Rimini è partita il 27 maggio per partecipare a Barcellona alla terza edizione della Barcellona Professional Tournament, in programma dal 29 maggio al 3 giugno.

La prima partita della compagine riminese viene disputata a Reus, circa 150 km a sud di Barcellona, contro la locale formazione. Partita perfetta dei riminesi che nulla subiscono dai forti avversari e al 32’ del secondo tempo il forte attaccante ghanese Gymah Enoch con un eurogol sancisce la vittoria degli adriatici (1-0).

Il giorno seguente la squadra riminese fa visita a Barcellona al Cosecha Españyol de Barcellona. Partita dai due volti. Primo tempo sontuoso della compagine riminese, che dopo cinque minuti si porta in vantaggio su calcio d’angolo con un perentorio colpo di testa del centrocampista Ndoye Lamine, domina tutto il primo tempo ma non chiude la partita. Ad inizio ripresa l’Espanyol trova inaspettatamente il pareggio in un’azione di mischia in area. I riminesi subiscono il contraccolpo psicologico e per 20’ sembra che gli spagnoli abbiano il sopravvento, poi a 15’ dalla fine due cambi dell’allenatore riminese rimettono il centrocampo in sesto e su una ripartenza il centrocampista ghanese Arcadio sigla con uno splendido gol la rete del 2-1 che chiude la partita. Giornata di riposo martedì 31 maggio.

Il primo giugno i riminesi sono di scena sul campo del Sabadell. Partita difficilissima perché gli avversari sono molto quotati. Gli spagnoli vanno in vantaggio al 4’ del primo tempo, la partita sembra in mano loro, poi il bomber ghanese Gymah porta in pareggio i riminesi. Nulla da segnalare per il resto del primo tempo. Nella ripresa al 65’ un clamoroso errore del portiere avversario ribalta il risultato a favore dei romagnoli, che non subiscono le iniziative degli avversari, quando all’87’ un innocuo pallone viene trasformato inaspettatamente in un assist per il centravanti del Sabadell che incredulo spedisce a porta vuota il pallone del pareggio. Una beffa clamorosa (2-2).

Siamo alla partita che sancisce la vittoria del torneo. Si affrontano i riminesi e il Belvidge Barcellona, la squadra che ha vinto il campionato under 19 in Spagna. La partita inizia in modo clamoroso per i riminesi. Al 5’ una punizione dai 22 metri calciata da Renzi si insacca all’incrocio dei pali alla destra del portiere. Fino al 44’ del primo tempo la partita sembra abbia un solo padrone. Poi una palla persa dal difensore esterno dei riminesi mette in moto l’azione del pareggio che giunge inaspettatamente visto il comportamento delle due squadre in campo. Il secondo tempo sembra destinato a non far segnalare niente di importante, poi in 5’ succede di tutto. Riminesi in vantaggio: punizione astuta di Renzi che apre sul fronte sinistro per il completamente libero Ndoye, che insacca sul primo palo. Partita congelata: i riminesi sono padroni del campo, il torneo sembra vinto. Quando al 92’ l’arbitro assegna un rigore più che dubbio, trasformato dal centravanti avversario. È la rete del 2-2.

Per differenza reti a trionfare è il Belvidge Barcellona.

Grandissima prestazione nel contesto spagnolo di questo torneo dei ragazzi della società di Via Roma, che raccolgono un meritato premio uscendo imbattuti dalla manifestazione e portando il bomber ghanese Gymah Enoch ad essere inserito, per il ritiro del 25 luglio, nella rosa della prima squadra del Lloret de Llobregat, squadra di segunda B spagnola che si assicura le prestazioni del giocatore.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna