Indietro
menu
Rimini Sanità

Disostruzione pediatrica. Associazione Salvagente presenta progetto al Comune

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 18 set 2015 12:55 ~ ultimo agg. 12:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina la Seconda Commissione Consiliare del Comune di Rimini si è riunita per un’audizione sul tema della disostruzione e rianimazione pediatrica con l’associazione Salvagente, specializzata in protezione dei bambini.

Nella seduta, richiesta dal consigliere Stefano Brunori, il presidente dell’associazione Mirko Damasco ha presentato alcune proposte per il Comune di Rimini: un’informazione massiva a tutte le maestre di ogni ordine e grado sulla disostruzione e la rianimazione; un tavolo di confronto tra Comune, Ausl e associazione Salvagente sulle modalità di taglio dei cibi nelle mense; l’introduzione da parte del Comune, dai prossimi appalti per la ristorazione scolastica, dell’obbligo per il vincitore di formare tutto il personale alle manovre, al taglio del cibo ed obbligo di donare un Dae alla scuola per cui gestiscono la mensa; corsi specifici di taglio cibi per chi lavora nelle mense; un tavolo sulla defibrillazione ampliato a tutte le associazioni interessate. Salvagente si è impegnata a donare nel 2016 cinque defibrillatori al comune. “Se un po’ di risorse le mette il comune, un po’ alcuni privati, un po’ altre associazioni – spiega Damasco su Facebook – si possono tranquillamente mettere sul territorio 40/50 dae con relativa formazione”.

Positivo il commento di Damasco dopo la Commissione: “Tutti sono sembrati molto interessati e stanno già discutendo di tempi e modi”.

Lo scorso aprile l’associazione Salvagente aveva promosso lo scorso aprile il mass training sulla disostruzione al 105 Stadium di Rimini.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
VIDEO