Indietro
lunedì 30 novembre 2020
menu
Icaro Sport

Una misanese in serie A: Sara Quadrelli

di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 23 ago 2014 20:26 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la pre-preparazione con la prima squadra della Marignanese, da oggi si parte per San Zaccaria, dovrà avrà inizio la preparazione ufficiale: lei è Sara Quadrelli, terzino classe ’97 di Misano che milita, per il secondo anno consecutivo, nel San Zaccaria, squadra di calcio femminile neo promossa in massima serie. Una bella escalation per il giovane difensore, che inizia a dare i primi calci al pallone a dieci anni, tra le fila del Misano, come spesso accade, assieme ai colleghi maschi. Poi a 14 anni il passaggio alla Riccione Femminile in serie C, per approdare poi al San Zaccaria, che nella scorsa stagione ha trionfato meritandosi il passaggio in serie A. Grinta e determinazione per la misanese, che il 28 agosto compirà 18 anni, capace di trasformarsi in ala, con all’attivo ben 30 in gol in carriera. Da buona juventina il suo mito è Arturo Vidal, ma nel panorama calcistico femminile simpatizza per l’AGSM Verona, club che incontrerà in questa stagione in veste di avversaria. Corsa, agonismo, Sara è una che non tira indietro la gamba e sa dire la sua anche nel gioco aereo. “Arrivare in serie A è un sogno che si realizza. Sono davvero entusiasta di cominciare, sarà un campionato difficile quest’anno, dove a giocarsi il primato penso saranno i club più blasonati come Brescia, Verona, Torre e Tavagnacco, salvo qualche sorpresa. Noi faremo di tutto per riuscire a salvarci, abbiamo diverse nuove ragazze che contribuiscono a rinforzare la struttura della squadra e spero di avere spazio per far valere le mie capacità. Sono consapevole che non sarà facile, dal canto mio mi impegnerò al massimo per farmi trovare pronta ogni qualvolta mister Leandri avrà bisogno di me. Inoltre assieme al Riviera di Romagna, rappresenteremo la Romagna, speriamo bene!
Tra le mie passioni, assieme al calcio, anche viaggiare e già con il campionato di quest’anno ne avrò la possibilità, poi se dovessi guardare un po’ più in là, non nascondo che mi piacerebbe provare anche un’esperienza all’estero, per esempio nell’FC Bayern Munchen ma per il momento continuo a sognare e mi vivo questo splendido momento”.

Veronica Lisotti

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
VIDEO