Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Riccione

Rissa al Marano. Stacca a morsi pezzo di orecchio al rivale

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 14 ago 2014 14:20 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel tafferuglio ha avuto la peggio uno dei sardi che ha riportato una ferita al labbro con prognosi di sette giorni. All’arrivo della Polizia i napoletani invece si erano già dileguati.
Sembrava tutto finito, e invece i sardi e tre dei campani si sono ritrovati poco dopo su viale D’Annunzio. Uno dei napoletani ha tirato una bici contro di loro ed è partita una nuova aggressione. Dopo il nuovo blitz, due dei campani che fino a quel momento avevano fatto da scudo sono fuggiti con un’auto parcheggiata lì vicino.
I sardi hanno visto il loro amico a terra sanguinante e hanno subito chiamato il 118. L’aggressore, un 22enne, è stato invece bloccato dall’addetto alla sicurezza di un locale del Marano, in attesa del ritorno dei poliziotti che si erano da poco allontanati.
La vittima è stata sottoposta a un intervento chirurgico per tentare di riattaccare il pezzo di orecchio strappato: ci vorranno alcuni giorni per verificarne la riuscita.
Per il 22enne napoletano all’inizio, vista la prognosi di soli 15 giorni, c’erano solo gli estremi per la denuncia. Il Pm Cerioni, vista la gravità del fatto – si tratta di un danno funzionale e non solo estetico – e consultati alcuni casi simili ha invece disposto l’arresto per lesioni gravissime.
I suoi due amici sono stati denunciati in concorso: il 22enne li ha chiamati quando lo avevano fermato gli agenti perchè era senza documenti, e loro senza calcolare il rischio lo hanno raggiunto in auto.

Notizie correlate
di Redazione