Indietro
sabato 31 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Dal 26 al 28 ottobre torna a Rimini Fiera 'Sport Days'

di    
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
gio 11 ott 2012 14:29 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Presentata oggi al CONI di Milano la seconda edizione di SPORTS DAYS.

Attese le medaglie olimpiche di Londra 2012, 70 Organismi Sportivi, 10.000 atleti,
tutte le novità del mondo dello sport, 50 eventi indoor e outdoor, convegni e gare in 14 padiglioni -si legge in una nota ufficiale-.

Nel giorno dell’inaugurazione, firma del protocollo d’intesa tra CONI, Regioni, ANCI e UPI per la riqualifica degli impianti sportivi italiani, la promozione della cultura sportiva nel scuole e la formazione professionale per lavorare in ambito sportivo.

Milano, 11 ottobre 2012 – Presentata oggi a Milano, presso la sede del CONI, la seconda edizione di SPORTS DAYS, la manifestazione nata dall’accordo tra Coni Servizi S.p.A. e Rimini Fiera S.p.A. per offrire a tutto il mondo dello sport la possibilità di incontrarsi in un unico contesto e confrontarsi sulle novità, i programmi e le iniziative della stagione
sportiva.

All’incontro con i media sono intervenuti Michele Barbone, membro della Giunta Nazionale CONI; Lorenzo Cagnoni, Presidente di Rimini Fiera S.p.A. e Paolo Di Caro, Direttore Generale dell’Agenzia Generale per i Giovani.
Hanno presenziato Claudio Gallo, membro del Consiglio di Amministrazione di Coni Servizi S.p.A. e Pier Luigi Marzorati, Presidente del Comitato Regionale CONI Lombardia.

Partner dell’edizione 2012, l’Agenzia Nazionale per i Giovani che, in virtù del suo target giovanile, ha fortemente creduto in una kermesse a cui partecipano, in un contesto di educazione non formale, migliaia di ragazze e ragazzi e terrà un convegno focalizzato sull’importanza dello sport per i giovani dal titolo “Sport, cultura e scuola”, organizzato dal CONI.

64 Organismi Sportivi, 10.000 atleti in gara, tutte le novità del mondo dello sport, con 80 eventi indoor e outdoor, gare, dimostrazioni alla presenza dei campioni degli sport olimpici e non e 40 convegni in programma all’interno di 14 padiglioni.

Sports Days 2012, attraverso il format innovativo e le due anime B2B e B2C, rappresenterà anche quest’anno per CONI, Organismi Sportivi, sponsor e aziende un’importante opportunità di promozione e comunicazione ed offrirà al grande pubblico di appassionati la possibilità di avvicinarsi ai migliori atleti italiani e internazionali delle diverse discipline, di ritorno dai Giochi Olimpici 2012, e di conoscere a fondo i programmi e la pratica dei propri sport preferiti.

Attese le medaglie olimpiche di Londra 2012 che saranno a disposizione degli appassionati per svelare i “segreti del mestiere” e testimoniare l’eccellenza sportiva italiana: nel corso dei tre giorni, tra gli altri, saranno presenti Jessica Rossi, oro nel tiro a volo, Ilaria Salvatori, oro nel fioretto a squadre, Clemente Russo e Roberto Cammarelle, argento nei pesi massimi e supermassimi, Vincenzo Mangiacapre, bronzo nei pesi superleggeri, e Rosalba Forciniti, bronzo nel judo.

Come l’anno scorso, Sports Days sarà anche il teatro di importanti appuntamenti istituzionali, primo fra tutti la firma della convenzione tra CONI, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e UPI (Unione Province Italiane). Si tratta di un evento molto significativo poiché risale al 1994 l’ultimo protocollo d’intesa firmato da CONI con le Regioni. I principali obiettivi della convenzione riguarderanno la riqualifica degli impianti sportivi italiani, la promozione della cultura sportiva nel scuole e la formazione professionale per lavorare in ambito sportivo.

Nella giornata di sabato 27 ottobre poi, la Commissione Impianti Sportivi, organizzerà un convegno dal titolo “Tendenze e prospettive dell’impiantistica sportiva”.

Durante la tre giorni no stop dedicata allo sport è previsto un ricco calendario di appuntamenti agonistici sia di livello nazionale che internazionale ed il pubblico avrà la possibilità di testare le ultime novità relative alla propria disciplina di riferimento.

Novità di questa edizione, la Festa di Sports Days, l’evento che il 27 ottobre offrirà al pubblico degli appassionati avvincenti dimostrazioni di alcune discipline particolarmente scenografiche: il programma prevede infatti esibizioni della Nazionale Italiana di Aerobica e della Nazionale Coreana di Taekwondo, nonché dimostrazioni di Twirling, Whushu Kung Fu e Danza Sportiva a cura del C.S.E.N.

Tre le sezioni tematiche rivolte agli operatori professionali: quella del Turismo Sportivo, un’area espositiva e workshop specialistici per gli operatori, convegni e approfondimenti che analizzeranno sia economicamente sia socialmente l’indotto generato dai grandi eventi sportivi e le vacanze orientate alla pratica sportiva, un fenomeno in forte crescita in tutto il mondo; un intero Padiglione di 6.000 mq. riservato al 1° Salone Professionale dell’Impiantistica Sportiva, la nuova sezione dedicata al settore – con convegni, incontri BtoB con la Borsa dell’impiantistica, organizzata per la prima volta in Italia – interamente dedicato all’Impiantistica Sportiva, un comparto dalle molte potenzialità sia per gli enti locali, le società sportive ed i gestori di impianti che per le aziende specializzate; infine un particolare focus verrà concentrato sulle nuove tendenze dell’abbigliamento tecnico per lo sport e dei supporti all’attività fisica, con delucidazioni tecniche sui materiali e sulle attrezzature sportive più idonei alle diverse discipline.

Ampio spazio verrà inoltre dedicato quest’anno alla Medicina Sportiva, con particolare riferimento alle innovazioni tecnologiche in campo medico-scientifico, che sempre più spesso vengono sviluppate per fornire soluzioni all’avanguardia ai problemi fisici degli atleti per essere successivamente lanciate sul mercato e adattate alle esigenze del pubblico.

“Il secondo capitolo di SPORTS DAYS rappresenta una nuova sfida per lo sport italiano – il messaggio fatto giungere dal Presidente del CONI, Giovanni Petrucci – Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, Coni Servizi e Rimini Fiera hanno deciso di sviluppare ulteriormente la manifestazione, attraverso la creazione del 1° Salone Professionale sull’Impiantistica Sportiva, lo sviluppo del segmento sul turismo sportivo e l’ideazione di una prima sezione dedicata alla tecnologia applicata alla medicina sportiva. Un vanto poi, per quanto concerne il CONI, la presenza, ad oggi, di oltre 60 Organismi Sportivi, di cui 45 organizzeranno un evento sportivo titolato. Un’attività che dimostra ancora una volta la grande dinamicità dello sport italiano, con particolare riferimento all’attività giovanile”.

Soddisfazione anche nelle parole del Presidente di Rimini Fiera S.p.A., Lorenzo Cagnoni: “Siamo contenti di poter ospitare anche quest’anno, grazie alla preziosa partnership con Coni, l’intero mondo dello sport italiano a Rimini, attraverso un format espositivo che si è rivelato di successo e ancora con grandi potenzialità di crescita. Tante sono le innovazioni di questa seconda edizione: già da quest’anno punteremo a sollecitare un maggior coinvolgimento delle giovani generazioni e a organizzare un grande numero di appuntamenti competitivi, per proporre, oltre alla possibilità di cimentarsi e sfidarsi nelle più diverse discipline, momenti di intrattenimento agonistico di alto livello”.

Anche il Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Paolo Di Caro afferma l’importanza dei valori alla base della manifestazione: “Il binomio giovani e sport è la ricetta migliore per veicolare i veri valori legati alla pratica dell’attività sportiva. Sports Days rappresenta una vetrina importante per parlare di sport ai giovani, non solo sotto il profilo dell’attività agonistica ma anche come promozione di valori e di stili di vita sani. Sports Days sarà l’occasione anche per ricordare che dal 2014 la Commissione Europea lancerà la nuova generazione di programmi rivolti ai giovani nella quale lo sport avrà un ruolo ed una dignità da protagonista, al fianco dei programmi consolidati nell’area Youth e Education (Youth in Action llp Erasmus)”.

“L’evento di Rimini – ha detto Pierluigi Marzorati, Presidente del Comitato Regionale CONI Lombardia – segue le Olimpiadi e da esse trarrà vantaggio in quanto il movimento sportivo gode sempre di una rinnovata attenzione dopo i Giochi. La presenza degli atleti azzurri sarà una bella occasione di incontro per gli appassionati. A Sports Days ci sono stato lo scorso anno e tornerò alla prossima edizione per testimoniare la vitalità dello sport e l’importanza del rapporto con la scuola”.

Claudio Gallo, membro del Consiglio di Amministrazione di CONI Servizi S.p.A., ha portato il saluto introduttivo, ricordando il valore dei momenti di aggregazione fra organismi sportivi, con la presenza di tanti praticanti ed aziende.

Conclusioni affidate al membro della Giunta Nazionale del CONI, Michele Barbone, il quale portando il saluto ai presenti del Presidente del CONI, Giovanni Petrucci e del Segretario Generale, Raffaele Pagnozzi ha sottolineato “l’importanza di poter riunire sotto un’unica manifestazione le Federazioni Sportive Nazionali, gli Enti di Promozione Sportiva, le Discipline Sportive Associate e le Associazioni Benemerite per creare un’ulteriore vetrina promozionale e mediatica”.

COLPO D’OCCHIO SU SPORTSDAYS 2012
Ingresso: operatori e grande pubblico; biglietto: giornaliero intero 5 euro; Sports Days Impianti: 5 euro, solo per operatori; orari: venerdì, sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30 per tutti; Responsabile Manifestazione: Marco Borroni; info: info@sportsdays.it; web: www.sportsdays.it

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO