giovedì 17 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 30 ago 2012 19:51 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Francis Obeng torna ancora una volta a Santarcangelo. Dopo il passaggio al Carpi il giocatore ha manifestato più volte la volontà di trasferirsi in Romagna. Il ds Melini ha raggiunto l’accordo con la società emiliana per un prestito annuale – si legge in una nota del Santarcangelo Calcio -. Obeng già oggi ha effettuato il suo primo allenamento con i nuovi compagni per essere a disposizione del tecnico Masolini a partire da domenica prossima contro il Bassano.
Il giocatore ai nostri microfoni non ha negato che è stato cercato anche da società di categoria superiore e di pari livello a quella del Santarcangelo, in particolar modo dal Rimini dove l’allenatore D’Angelo è da sempre un suo estimatore.

L’Intervista:

Obeng, per lei è divenuto un rito. A giugno parte per Carpi e a fine estate prontamente ritorna a Santarcangelo.
“Sì, sono contento di essere qui perché ho iniziato qui la mia avventura calcistica. Santarcangelo è la mia famiglia e dunque sono tornato a casa”.

L’avevano cercata anche squadre di categoria superiore come l’Entella ma anche squadre della stessa categoria tra cui il Rimini.
“Sì, è vero! L’Entella mi ha cercato ma avevo già firmato il contratto per il Santarcangelo. Con il Rimini ho parlato ma diverso tempo fa”.

Nell’eventualità è già pronto per giocare con il Bassano?
“Se il mister vuole sono già disponibile. A Carpi ho giocato bene tutte le amichevoli e in coppa Italia. Conosco già molti dei miei compagni che sicuramente mi aiuteranno a capire gli schemi del nuovo allenatore”.

Ha già avuto modo di parlare con Masolini?
“Il mister ho avuto modo di vederlo prima che partissi per Carpi. Con lui ancora non ho parlato”.

(nella foto, Francis Obeng con il ds del Santarcangelo, Oberdan Melini)

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna