mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: Un grossa partita di droga, probabilmente destinata ai locali da ballo della riviera romagnola, è 'saltata' grazie ad un banale incidente avvenuto sulla superstrada E45, che ha permesso alla polizia di Ravenna di sequestrare 9.000 pasticche di ecstasy e arrestare quattro persone per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti.
di    
lettura: 1 minuto
ven 8 ott 2004 11:57 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’eccessivo nervosimo del conducente durante i rilievi, ed il rinvenimento all’interno dell’auto, una Bmw 320, di 28 mila euro in contanti,
ha portato alla perquisizione delle abitazioni dei quattro, tre ragazzi ed una ragazza.
L’esito dei controlli, che hanno impegnato anche i poliziotti della Questura di rimini, ha portato al sequestro di 9.000 pasticche di ecstasy e di altri 2.500 euro: tutto all’interno dell’abitazione della 25enne Sandra Chieregato, di Mezzano di Ravenna.
La giovane è arrestata assieme a Stefano
Gardinella, 24 anni, di Termoli (Campobasso), e a due napoletani
di 25 anni, Luca De Luca e Rosario Cultrera. I due campani –
secondo le indagini – erano in procinto di recarsi a Barcellona,
in Spagna.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna