martedì 22 gennaio 2019
In foto: Nell’ultimo Consiglio della Fipe di Rimini, tenutosi il 18 ottobre, il punto all’ordine del giorno è stato la nuova legge 16 gennaio 2003, n. 3 sulla tutela della salute dei non fumatori nei locali chiusi:
di    
lettura: 1 minuto
gio 21 ott 2004 09:17 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

la legge introdurrà, a partire dal 29 dicembre prossimo, il divieto di fumo in tutti i pubblici esercizi (bar, ristoranti, pub), ad esclusione degli spazi “riservati ai fumatori e così contrassegnati”, dotati di impianti di ventilazione approvati ed idonei.
I membri del Consiglio – si legge in una nota dell’associazione degli esercenti – hanno manifestato i loro timori, nei confronti di un provvedimento di adeguamento che entrerà in vigore proprio per i festeggiamenti del capodanno; che creerà molti disagi a quei gestori della ristorazione che non dispongano nei loro locali di zone riservate ai non fumatori, dotate “di superficie superiore al 50% rispetto a quella complessiva di somministrazione”; che richiede l’introduzione di sistemi di ventilazione dagli alti costi.
“Non intendiamo contrastare l’introduzione della legge – commenta il presidente provinciale della Fipe Gaetano Callà – semplicemente ci auguriamo che nei primi tempi si agisca con una certa tolleranza, soprattutto in considerazione del periodo festivo in cui la legge sarà introdotta: il caos sarebbe inevitabile se i controlli iniziassero proprio sotto le feste, con locali e ristoranti pieni e i gestori alle prese con la nuova organizzazione.
La nostra speranza è che si proceda con gradualità, avendo comprensione per le nostre difficoltà iniziali”.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna