Basket. Inizia al Flaminio il campionato dei Crabs. Avversaria Osimo

Rimini Sport

3 ottobre 2004, 10:35

in foto: Per il secondo anno consecutivo il primo avversario di campionato dei Crabs è la Robur Osimo. Il 28 settembre 2003 al “105 Stadium” i biancorossi di Didin s'imposero 103-90, prendendo il largo nel secondo tempo, dopo 20 minuti di perfetto equilibrio.

Sulla panchina marchigiana siede Alessio Baldinelli, il traghettatore di Osimo dalla C alla Legadue. La Robur si avvale di Giampiero Ticchi come consulente di mercato. E sono diversi i giocatori che l’allenatore cattolichino ex Rimini ha portato dal Castelmaggiore.
Il quintetto osimano è completamente rivoluzionato rispetto alla passata stagione. In cabina di regia sarà duello italo-argentino: alla coppia riminese Ingles-Labella la Robur oppone Rodrigo Pastore, nato a Zarate, la stessa città natale di Ingles, e che il 16 settembre scorso ha compiuto 32 anni. Due stagioni fa l’ex Trieste ha indossato la canotta di Ragusa. Nell’ultima annata è rimasto fermo per un problema ad un piede. E in settimana si è allenato a singhiozzo per un dolore al polpaccio.

Potrebbe così partire nello starting five Marco Scorrano, che a 26 anni si affaccia per la prima volta sui parquet di Legadue e che debutta proprio sulle tavole dove è cresciuto. Ha fatto, infatti, la trafila delle giovanili nel Basket Rimini, giocando nella Juniores con il capitano biancorosso, Federico Tassinari, che l’anno scorso ha vissuto una favola simile alla sua. Nell’ultima stagione ha giocato in B2 con l’Europromo San Marino.
La guardia titolare è lo statunitense classe ’75 Antwine Williams, alto 191 centimetri, e reduce con la sua Union Basket Schwelm da una promozione dalla A2 alla prima divisione tedesca.
Da tre parte il 24enne di Nashville Willie Taylor, 1 metro e 96 centimetri d’altezza. In Europa ha già giocato in Grecia e Svizzera. Sul perimetro agiscono anche: la guardia classe ’81 Elia Monticelli, la guardia 22enne Daniele Carletti, entrambi nati a Osimo e cresciuti nel vivaio della società marchigiana, e la guardia-ala classe ’78 Andrea Bona, nel 2001/’02 in forza al Castelmaggiore e che può vantare un’esperienza in Ncaa.
Grande esperienza nel ruolo di quattro, dove parte il 34enne di 2 metri Filippo Cattabiani, bolognese “gira-Italia” reduce dalla promozione in Legaude con Montegranaro. In precedenza ha indossato le canotte di Trieste, Venezia, Montecatini, Sassari, Fabriano, Castelmaggiore e Napoli.
Il pivot della Robur è il 30enne di New York Donzell Rush, 206 centimetri per 106 chili di peso, anch’egli, come molti compagni proveniente dal Castelmaggiore, e in procinto di ricevere il passaporto italiano. Nell’ultima stagione ha militato nell’Autocid Ford Burgos, formazione dell’A2 spagnola.

L’alternativa sotto le plance è il 34enne pivot di 2 metri e 4 Vario Bagnoli, fratello maggiore dell’ex Rimini Simone. L’anno scorso ha giocato ad Ancona e Pesaro, in B1.
In casa biancorossa l’unico assente sarà Carretta, che si sta sottoponendo ad una terapia intensiva per risolvere i guai al gomito. Sarà regolarmente tra i dieci, invece, Ingles, che nei giorni scorsi aveva accusato una contrattura al polpaccio. Palla a due, al Flaminio, alle ore 18,15. Fischiano Aronne di Viterbo e Calbucci di Roma.
La partita sarà trasmessa in diretta su Radio Icaro (92 Mhz) e in televisione su E’TV Romagna (canali 57 e 62) martedì sera alle ore 22,50, preceduta, alle 21, da “Calcio.Basket” serata basket.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454