Indietro
menu
Rimini

Due mesi 'da leoni' per il Fellini. Le prospettive del post-Bologna

In foto: Oltre 107mila passeggeri in due mesi, dal 3 maggio al 4 luglio, periodo che ha visto la chiusura del Marconi di Bologna per lavori di allungamento alla pista e conseguente dirottamento nello scalo riminese di vettori:
www.riminiairport.com
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 7 lug 2004 16:36 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per quanto riguarda il movimento merci, é stato di 10.880 chilogrammi.
Per il Federico Fellini di Rimini un bilancio di tutto rispetto, che non si esaurisce in soli numeri, ma nella consapevolezza che l’aeroporto di Rimini ha

Le prospettive future farebbero sperare in un volo giornaliero per Londra, perlomeno da aprile ad ottobre: per il momento a beneficio del Fellini rimarranno la biglietteria aggiuntiva ultilizzata da Air France, l’ampliamento di circa 200 metri quadri dell’area arrivi e di 300 della area partenze, 6 nuove toilettes e la saletta vip a piano terra, in zona check in.
I dati del traffico riferito al mese di giugno, relativo ai soli collegamenti riminesi, fanno registrare 34.935 passeggeri (745 i movimenti-aeromobile, +18,8% rispetto all’anno precedente) con un incremento sul 2003 del 14%.

Nel periodo 1 gennaio-30 giugno 2004 il traffico complessivo registrato dal “Federico Fellini”, sempre relativo ai soli voli riminesi, è stato invece di 99.298 passeggeri (2.874 i movimenti-aeromobile, +18,3% sul 2003) con un incremento rispetto al 2003 del 20,9%.