Indietro
menu
Regione Viabilità

Incontro Peri-Provincia: si parla di terza corsia e complanare Riccione-Rimini

In foto: Terza corsia e sistemazione della statale Adriatica e della nuova complanare Riccione-Rimini nord sono stati gli argomenti all’ordine del giorno dell’incontro tra l’assessore regionale Peri, il vice presidente della Provincia, Taormina, i sindaci di Riccione, Imola, e Misano, Tiraferri, con i rappresentanti dell’Anas.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 16 set 2003 18:20 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ribadita dall’assessore Peri la richiesta, che porterà domani al ministro Lunardi, di istitutire un commissario straordinario – che abbia pieni poteri e la facoltà di espropriare – per risolvere gli annosi problemi della grande viabilità sul territorio riminese. Che significa: statale Adriatica e nuova complanare di Rimini. Peri ha detto che chiederà nuovamente a Lunardi cosa intrende fare per la terza corsia. Manca infatti la firma del ministro Tremonti per sbloccare la terza corsia di Rimini che è già progettata.

L’incontro con l’assessore Peri è stata anche l’occasione per fare il punto con Anas e comuni sulle risorse. Il progetto prevede un incremento dei finanziamenti perchè sono già trascorsi oltre sette anni. Peri chiederà a Lunardi di rimpinguare le risorse mancanti per l’appalto e gli espropri.

A proposito della complanare Riccione Rimini nord, il vice preidente Taormina ha ricordato che nell’incontro avuto a Cesena nell’aprile del 2002, Lunardi aveva ribadito e confermato le richieste della Provincia e dei comuni del territorio riminese, promettendo di inserire il progetto nella legge obiettivo all’interno del primo stralcio funzionale della Rimini-Ravenna-Venezia, la E 55.

Taormina ha anche proposto, a proposito della terza corsia autostradale, di riunire i consigli provinciali di Rimini e Pesaro e dei comuni riminesi e marchigiani interessati al tracciato.

Peri ha terminato la riunione assumendo tutte le richieste per portarle, domani, sul tavolo del ministro Lunardi.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione