Indietro
menu
Politica Riccione

Hera, zanzara tigre e TRC tengono banco in Consiglio

In foto: Gestione dei rifiuti durante l'estate, zanzara tigre e TRC: temi non nuovi ma sempre attuali tra i banchi del consiglio comunale di Riccione tornato a riunirsi ieri sera.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 26 set 2003 11:49 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nelle interrogazioni e interpellanze a tenere banco è stata Hera, chiamata in causa dall’opposizione per la cattiva gestione estiva dei rifiuti, della raccolta differenziata e della lotta alla zanzara tigre. Flora Fabbri di Forza Italia ha chiesto chiarimenti sulla notizia, apparsa su un settimanale nazionale, secondo cui l’architetto Gae Aulenti starebbe progettando un termoutilizzatore per la centrale di Raibano. La risposta in una prossima seduta di consiglio.
Emanuele Montanari di Rinascita per Riccione ha incalzato l’amministrazione sulla questione della Metropolitana di costa, tornata d’attualità dopo la presentazione nelle settimane scorse, da parte dell’ingegner Dal Prato, dei primi tre stralci del progetto relativo ai tratti Nuova fiera- stazione di Rimini, stazione di Rimini-stazione di Riccione e stazione di Riccione-stazione di Cattolica.
Entro il 30 novembre i comuni interessati e la Tram dovranno impegnare complessivamente 4 milioni e 727mila €, mentre altri 90 milioni sono già stati inseriti nel preventivo 2004. Tra le delibere approvate ieri sera, lo spostamento del mercato di piazzale Kennedy in via Flaminia con 19 voti favorevoli (tutta la maggioranza) e 8 astenuti (l’opposizione).
Approvata infine, con 20 voti favorevoli e 5 contrari, l’acquisizione di un’area di 1.500mq nella zona di “Case Chiesa Vecchia”, su cui verteva un contenzioso tra l’amministrazione comunale ed un privato dal 1984.