Indietro
menu
Misano

Filosofi in rassegna per il ciclo 'Fuochi dell'Anima'

In foto: Venerdì prende il via il ciclo di incontri promosso dalla Biblioteca Comunale di Misano Adriatico dal titolo “Fuochi dell’anima, desideri, passioni, virtù”. La rassegna vedrà come protagoniste 9 parole chiave:
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 29 set 2003 12:02 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Felicità, Solidarietà, Libertà, Erotica, Paura e Coraggio, Civitas, Politica, Giustizia e Rapporto dell’uomo con l’assoluto.
I temi saranno affrontati da prestigiosi filosofi e studiosi. Si inizia con Salvatore Natoli che parlerà della felicità. Gli incontri si terranno alle 21 nell’aula-magna dell’Istituto San Pellegrino a Misano Adriatico, via d’Azeglio, 8 ingresso libero.
Per informazioni tel. 0541/618424.

Il titolo del secondo appuntamento, il 10 ottobre, è Solidarietà, a parlare sarà Ernesto Olivero, medaglia d’oro al merito civile per il servizio verso gli ultimi, fondatore del Serming di Torino.
La parola Libertà sarà la protagonista del 17 ottobre, a parlarne sarà Carlo Sini docente di filosofia teoretica presso l’Università Statale di Milano.
Il 23 ottobre si parlerà di Erotica con Umberto Galimberti, stimato filosofo italiano.
Paura e Coraggio saranno i temi del 31 ottobre, affronati dalla psicoterapeuta ed esperta in psicologia infantile Anna Oliverio Ferraris.
Il sesto appuntamento, il 6 novembre, avrà come titolo Civitas, a parlarne un’accoppiata d’eccezione: Michele Serra, Marcello Veneziani.

Il 14 novembre Remo Bodei, docente di Storia della filosofia presso l’Università di Pisa ed esperto dell’idealismo classico tedesco e dell’età romantica affronterà la parola chiave Politica.
Giustizia è il titolo dell’incontro del 21 novembre, a parlarne Salvatore Veca, docente di filosofia politica presso l’Università di Pavia.
La rassegna chiude il 28 novembre con una serata dedicata all’eterno Rapporto dell’uomo con l’assoluto, a parlarne sarà Marco Guzzi, poeta, saggista.