domenica 25 agosto 2019
menu
In foto: In Emilia Romagna sta per nascere il primo polo di servizi pubblici in Italia, ma non senza discussioni. I sindaci dell’Emilia Romagna, tra cui quello di Rimini Ravaioli, hanno chiesto una sospensione di 3 o 4 mesi per la privatizzazione della Seabo, l’azienda di servizi pubblici bolognese.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 11 lug 2001 18:46 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La pausa servirà a considerare le ipotesi di creare tra la Seabo e le aziende di servizi romagnole un polo regionale. L’alleanza vedrebbe coinvolte anche Romagna Acque, Amir e Sis. I sindaci romagnoli vogliono rielaborare le cifre proposte dall’azienda bolognese, per limitarne il ruolo all’interno della futura società ritenuto troppo predominante. Il sindaco di Bologna Guazzaloca ha promosso per la prossima settimana un incontro tra le parti in causa.

Notizie correlate
La rassegna a Riccione

Ciné 2019, ecco il programma

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna