martedì 22 gennaio 2019
In foto: Un 35enne riminese, bagnino di salvataggio e buttafuori in discoteca, è stato condannato oggi a 3 anni e 4 mesi di reclusione per estorsione.
di    
lettura: 1 minuto
mar 19 giu 2001 19:32 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’uomo nel 92 avrebbe preteso da un giovane riminese due milioni per un debito di droga legato a 10 grammi di cocaina sequestrati nel 92 al giovane; quest’ultimo, al tempo tossicodipendente, ha sostenuto di avere trovato sulla propria auto un biglietto con scritto “Non potrai più andare a lavorare con le tue gambe”. Il bagnino ha sempre negato e sostenuto di aver solo chiesto la restituzione di un prestito di 700mila lire. L’avvocato difensore dell’uomo ha subito annunciato il ricorso in appello.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna