Indietro
menu
verifiche sulle strutture

Lavoro nero. Irregolarità e sanzioni per tre hotel riccionesi

In foto: Carabinieri di Trapani
Carabinieri di Trapani
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 12 giu 2024 11:44 ~ ultimo agg. 18:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Con la partenza della stagione turistica sono anche stati potenziati i controlli delle forze dell’ordine per verificare la regolarità delle strutture ricettive. Nei giorni scorsi i carabinieri di Riccione, in collaborazione con la Polizia Locale e il Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno eseguito accertamenti nei confronti di alcuni hotel della Perla Verde e sono state riscontrate diverse irregolarità.

In particolare nel mirino dei militari sono finite tre strutture: a tutte mancava il DVR, il documento di valutazione dei rischi obbligatorio per i dipendenti, e in una erano impiegati due lavoratori in nero. Alle tre attività sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 12.000 euro e rischiavano la temporanea sospensione dell’attività se in 24 ore non avessero regolarizzato la posizione e pagate le multe. Gli albergatori hanno pagato le sanzioni e l’imprenditore con i lavoratori in nero li ha assunti.