Indietro
mercoledì 24 aprile 2024
menu
Yachting Club San Marino

Torna, l'1 e 2 giugno, la 24 ore di San Marino

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 2 apr 2024 17:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il 2024 vedrà a Rimini il ritorno della regata velica 24 ORE DI SAN MARINO, un evento sportivo unico nel suo genere ed organizzato dallo Yachting Club San Marino, sotto l’autorità della Federazione Sammarinese Vela.

La regata è stata per diverse edizioni un appuntamento molto atteso per il popolo dei velisti adriatici che si cimentavano in una navigazione di 24 ore, cercando di compiere il maggior numero di giri del percorso.

Le regole, infatti, sono molto semplici: il segnale di avviso per la partenza è fissato alle ore 15,00, del 1° giugno nello specchio d’acqua antistante il Porto di Rimini e terminerà alle ore 15,00 del giorno 2 giugno, ovvero 24 ore dopo il via. Il percorso a vertici fissi di tre lati è di complessive 12 miglia nautiche. A vincere saranno le barche che avranno compiuto più volte tale percorso.

Una regata tecnica ma adatta a tutti, anche a barche meno sportive ma che vogliono vivere l’emozione della navigazione notturna con la sicurezza di essere sempre sotto costa.

La 24 ORE DI SAN MARINO torna offrendo la stessa formula ma rinnovata negli eventi del calendario, come la serata di lancio della regata che si svolgerà presso il Grand Hotel San Marino il 4 aprile dalle ore 20.30.

Dopo un aperitivo offerto ai presenti, alle 21.00 si aprirà la serata, moderata dal giornalista Fabio Colivicchi, intitolata IL MARE È DOVE LO SENTI, un concetto che diventa narrazione attraverso tre storie di mare. Saranno, infatti, ospiti Gaia Brojanigo, Sara Castiglia e Nicolò Todoli che il mare lo vivono in tutte le sfumature del significato “sentire”.

GAIA BROJANIGO è una giovane carpentiere navale e fondatrice del cantiere Broja Wood Working, situato nella periferia milanese, dove ha costruito la sua prima barca, un dinghy di 2 metri e cinquanta. I suoi video, dove racconta le varie fasi della costruzione della barca, sono diventati virali su Instagram.

SARA CASTIGLIA, velista, musicista e ideatrice del progetto Carillon Navigante. Il sogno di comprare una barca era nascosto in un cassetto, mai dimenticato. Durante la pandemia Sara decide di aprirlo e compra una barca per navigare e per viverci. Poi arriva l’idea del progetto Carillon Navigante; il giro d’Italia offrendo concerti itineranti direttamente dal pozzetto della sua barca.

NICOLO’ TODOLI, giovane velista cervese ed armatore di Penelope, la prima barca di Simone Bianchetti, navigatore oceanico romagnolo scomparso prematuramente nel giugno 2003. Nicolò partirà da Cervia per navigare intorno all’Italia.

La regata 24 ore di San Marino è patrocinata dalla Segreteria di Stato Lavoro e Sport e dalla Segreteria di Stato Turismo della Repubblica di San Marino.

La serata del 4 aprile è aperta a tutti e gratuita.