Indietro
domenica 21 aprile 2024
menu
Volley A2 Femminile

Impresa dell'Omag-MT, che infligge alla capolista Perugia il secondo K.O. stagionale

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 7 minuti
dom 25 feb 2024 20:29 ~ ultimo agg. 26 feb 15:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 7 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

OMAG-MT SAN GIOVANNI IN M.NO-BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA 3-0 (25-22 25-17 25-16)

IL TABELLINO
OMAG-MT SAN GIOVANNI IN M.NO: Ortolani 20, Pecorari 6, Consoli 8, Turco 1, Nardo 10, Parini 5, Caforio (L), Giacomello, Meliffi, Ghibaudo. Non entrate: Saguatti (L), Cangini, Salvatori. All. Bertini.

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Ricci 1, Kosareva 9, Bartolini 3, Montano Lucumi 12, Traballi 3, Cogliandro 4, Sirressi (L), Messaggi 1, Viscioni 1, Atamah. Non entrate: Turini (L), Braida, Lillacci. All. Giovi.

ARBITRI: Pasciari, Morgillo.

NOTE – Durata set: 26′, 26′, 23′; Tot: 75′. MVP: Ortolani.

Top scorers: Ortolani S. (20) Montano Lucumi I. (12) Nardo A. (10)
Top servers: Pecorari C. (4) Kosareva D. (1) Messaggi G. (1)
Top blockers: Ortolani S. (5) Consoli C. (2) Cogliandro A. (1)

CRONACA E COMMENTO
Una Omag-MT favolosa! Non ci sono altri aggettivi per descrivere la vittoria della squadra di coach Bertini. Contro ogni pronostico, la Omag-MT ha rifilato una secca sconfitta alla capolista Perugia, che non è riuscita a strappare neanche un set a Ortolani e compagne. È stata una partita perfetta da parte delle Zie, che hanno mandato in tilt le neo campionesse d’Italia. Difesa, muro, ricezione e attacco, tutto alla perfezione nella squadra marignanese, uno spettacolo emozionante e divertente per i numerosissimi tifosi presenti al Palamarignano (sold out per l’occasione). La squadra del presidente Manconi, dunque, ha compiuto una grande impresa riaprendo il campionato e portandosi a una sola lunghezza dal 5° posto, a pari punti con Talmassons. Ortolani Mvp dell’incontro con 20 punti.

Parte subito forte la Omag-MT (7-3). È coach Giovi a chiamare il primo discrezionale sul 10-6. Time out efficace per la squadra umbra, che arma Kosareva e con un parziale di 4-0 pareggia e costringe Bertini al time out: 11-11 . Il set procede di pari passo con continui capovolgimenti di fronte: 18-18. Parini e Ortolani portano avanti di due la Omag-MT e Giovi si gioca il 2° discrezionale sul 22-20. Bertini alza il muro con Giacomello e Ghibaudo per Turco e Ortolani: 23-21. Pecorari a segno per i due set point. Omag-MT avanti 24-22. È proprio Pecorari a chiudere il set con un ace: 25-22.

Anche il secondo set inizia in fotocopia del primo con coach Giovi al time out dopo la partenza a razzo della Omag-MT: 5-2. Pecorari infila una serie di missili al servizio e la Omag-MT allunga: 8-2. Ancora un time out per il tecnico umbro sul 9-3. Viscioni rileva Traballi. Un parziale di 7-0 lancia le Zie: 16-4. Perugia prova a ridurre il gap e Bertini chiama la squadra in cerchio: 17-9. Rientra Traballi per Viscioni: 18-10. Doppio cambio palleggiatore-opposto per Bertini. Coach Giovi inserisce Messaggi al servizio, che lo ripaga della fiducia mettendo in difficoltà la ricezione marignanese: 20-14. Ora il distacco si accorcia, dopo qualche errore di troppo: 20-16. Gli errori di Montano e Cogliandro danno un po’ di respiro ad Ortolani e compagne: 23-16. È di Ortolani il punto che vale sette set point: 24-17. E, come nel primo parziale, anche il secondo si chiude con un ace di Turco (25-17).

Subito un cambio per Perugia con Viscioni che rileva Traballi dopo due murate subite: 3-1. Si procede punto a punto e al primo tentativo di fuga della Omag-MT coach Giovi ferma il gioco: 11-7. L’ace di Pecorari contestato dalle umbre porta la Omag-MT al massimo vantaggio e Giovi ferma ancora il tempo sul 18-13. Perugia è allo sbando: 22-13. Traballi ferma la serie vincente di Pecorari: 23-14. Consoli in fast regala ben nove match point alle Zie. Cogliandro annulla il primo. Messaggi entra al servizio sul 24-16 e sbaglia nel tripudio del Palamarignano: 25-16.

IL DOPOGARA
Carolina Pecorari, schiacciatrice dell’Omag-MT: “Sono molto fiera della prestazione di oggi della squadra. Abbiamo imposto molto bene il nostro gioco, d’altronde abbiamo preparato la gara tutta la settimana. Settimana che è stata molto tosta sia per quanto riguarda i pesi che il livello degli allenamenti, ma è stata molto utile. Sono molto felice di questa vittoria e vi aspettiamo tutti al palazzetto per le prossime partite. Ora ci aspettano cinque gare molto complicate, nelle quali cercheremo di fare il possibile. L’obiettivo lo conosciamo tutti. Forza zie e andiamo avanti così”.

Andrea Giovi, allenatore della Bartoccini Fortinfissi Perugia: “Purtroppo siamo inciampati! Era tanto che non lo facevamo. Penso che ci sia poco da dire dal punto di vista tecnico, tattico e di atteggiamento. La nostra è stata una brutta partita, ma è anche merito di San Giovanni che ha giocato un’ottima pallavolo. Con un pubblico straordinario che ha sostenuto le padrone di casa dall’inizio alla fine. Sapevamo che sarebbe stata dura, loro sono state bravissime ad approfittare di questa nostra giornata storta. Ma va dato merito a San Giovanni che ci ha messo tutto, non solo la volontà, che non è mancata neanche a noi, ma nello sport serve anche qualità. San Giovanni ha messo volontà e tanta qualità in quello che ha fatto. Una bellissima giornata per loro. Noi torniamo a casa e mettiamo via questa sconfitta tenendola in tasca perché ci sia utile. Il campionato è aperto e lungo e, come abbiamo visto oggi, di scontato non c’è nulla. Non dobbiamo credere di essere già in A1 e chi lo crede si sbaglia. Noi non l’abbiamo mai pensato, non lo abbiamo mai detto e se saremo bravi ci arriveremo, altrimenti ci andrà qualcun altro.”

IL COMMENTO SULLA GIORNATA
Giornata incredibile per la Serie A2 Tigotà. In Pool Promozione cade Perugia ma mantiene cinque punti di vantaggio su Busto Arsizio. Fuochi d’artificio in zona Playoff, che ora vede quattro squadre in tre punti: Cremona a 45, San Giovanni e Talmassons a 44 e Albese a 42 – si legge in una nota della Lega Volley Femminile -. In Pool Salvezza, Olbia accorcia sul quinto posto di Melendugno, distante ora un solo punto.

Il più grande colpo di scena del weekend arriva da Rimini, dove la capolista Bartoccini-Fortinfissi Perugia subisce la seconda sconfitta stagionale per mano delle padrone di casa dell’Omag-MT San Giovanni in M.no. Ancora evidentemente con la testa al successo di Coppa Italia, le umbre di coach Giovi disputano una delle peggiori partite dell’anno, non superando il 10% di efficienza offensiva con la sola Montano in doppia cifra a quota 12. Comunque da lodare la prestazione delle ragazze di coach Bertini, ex della sfida, che non danno mai respiro alle ospiti colpendo con capitan Ortolani, MVP con 20 punti e 5 muri.

Una sconfitta che non riduce di troppo il vantaggio sulle inseguitrici visto che la Futura Giovani Busto Arsizio cade al tie-break contro un’ottima CBF Balducci Hr Macerata. Una partita che le arancionere cominciano alla grande, vincendo il primo set e spuntandola nel testa a testa del secondo. Le cocche di coach Amadio però non si arrendono, e ricuciono anche per merito dell’ottima distribuzione di Monza, che manda in doppia cifra le cinque compagne (top scorer Zanette con 22, poi Rebora, Cvetnic, Pomili e Furlan). Al quinto set però, tornano in cattedra l’MVP Bolzonetti (21 punti) e capitan Fiesoli (18) che consegnano i due punti alla squadra di coach Carancini.

Terminano al tie-break altri due match, che premiano rispettivamente la LPM Bam Mondovì e la Tecnoteam Albese Volley Como. Al PalaManera, le pumine vincono il primo set, poi passano in svantaggio contro la Città di Messina (31 punti di Payne, 20 di Battista) ma riescono a controbattere con Decortes (28) e l’MVP Lux (21). Al PalaRadi, le lariane vanno avanti 0-2, poi grande risposta delle padrone di casa trascinate dai 31 punti di Taborelli e i 25 di Piovesan, ma al quinto gioco a sorridere è la squadra di coach Chiappafreddo e della regista Nicolini, direttrice d’orchestra di un attacco che ha visto brillare Bulaich Simian (25), Longobardi (24) e Zatkovic (16). Successo esterno da tre punti per la Cda Voley Talmassons FVG, che al PalaFerroli fa 0-3 contro l’Ipag S.lle Ramonda Montecchio senza mai dare cenni di cedimento: MVP la regista Eze, 13 i punti di Hardeman.

In Pool Salvezza la sorpresa arriva dal derby tra l’Orocash Picco Lecco e la Valsabbina Millenium Brescia: 3-1 per le biancorosse di coach Milano, che vincono il primo set ai vantaggi 28-26, perdono il secondo ma alla lunga hanno la meglio contro la capolista giallonera. Grande partita di Piacentini (19 con 5 muri) e Kadyrova (18), le ragazze di coach Solforati nonostante i 21 punti di Malik, i 20 di Pamio e i 17 di Bulovic pagano un po’ gli errori (26) nei momenti decisivi. Non rallenta la sua personale corsa verso la salvezza la Trasporti Bressan Offanengo, che contro la Sirdeco Volley Pescara, condannata alla retrocessione, manda a referto dieci giocatrici diverse per un netto 3-0 in poco più di un’ora.

Successi rotondi anche per la Volley Hermaea Olbia e la Pallavolo C.B.L. Costa Volpino. Molto importante quella delle sarde, che superando la Nuvolì Altafratte Padova volano a -1 dal quinto posto di Melendugno, ultimo a garantire la permanenza in Serie A. Protagonista ed MVP Orlandi con 20 punti. Al Pala CBL, le ragazze di coach Cominetti non lasciano scampo alla Volley Soverato grazie agli spunti di Ebatombo (21) e dell’MVP Ghezzi (11 con 3 muri).

Serie A2 Femminile Pool Promozione
RISULTATI
Omag-Mt San Giovanni In M.No-Bartoccini-Fortinfissi Perugia 3-0 (25-22, 25-17, 25-16)
Cbf Balducci Hr Macerata-Futura Giovani Busto Arsizio 3-2 (25-17, 25-22, 19-25, 17-25, 15-11)
Cremonaufficio Esperia Cremona-Tecnoteam Albese Volley Como 2-3 (20-25, 19-25, 30-28, 25-23, 14-16)
Ipag S.Lle Ramonda Montecchio-Cda Volley Talmassons Fvg 0-3 (21-25, 21-25, 20-25)
Lpm Bam Mondovi’-Citta’ Di Messina 3-2 (25-22, 15-25, 20-25, 28-26, 15-13)

Serie A2 Femminile Pool Promozione
CLASSIFICA
Squadra Punti PG PV PP SV SP
Bartoccini-Fortinfissi Perugia 61 23 21 2 63 14
Futura Giovani Busto Arsizio 56 23 18 5 61 21
Citta’ Di Messina 50 23 17 6 56 29
Cbf Balducci Hr Macerata 48 23 18 5 57 34
Cremonaufficio Esperia Cremona 45 23 14 9 53 37
Omag-Mt San Giovanni In M.No 44 23 15 8 52 34
Cda Volley Talmassons Fvg 44 23 15 8 53 36
Tecnoteam Albese Volley Como 42 23 14 9 47 34
Ipag S.Lle Ramonda Montecchio 35 23 14 9 47 47
Lpm Bam Mondovi’ 35 23 12 11 47 48

Serie A2 Femminile Pool Promozione
PROSSIMO TURNO
03-03-2024 17:00
Cbf Balducci Hr Macerata – Bartoccini-Fortinfissi Perugia
Futura Giovani Busto Arsizio – Omag-Mt San Giovanni In M.No (02-03-2024 17:00)
Tecnoteam Albese Volley Como – Lpm Bam Mondovi’ (02-03-2024 18:00)
Cremonaufficio Esperia Cremona – Cda Volley Talmassons Fvg (02-03-2024 16:30)
Ipag S.Lle Ramonda Montecchio – Citta’ Di Messina

CLASSIFICA – SINTETICA
5a Giornata Andata 25-02-2024 – Serie A2 Femminile Pool Promozione
Bartoccini-Fortinfissi Perugia 61 (21 – 2); Futura Giovani Busto Arsizio 56 (18 – 5); Citta’ Di Messina 50 (17 – 6); Cbf Balducci Hr Macerata 48 (18 – 5); Cremonaufficio Esperia Cremona 45 (14 – 9); Omag-Mt San Giovanni In M.No 44 (15 – 8); Cda Volley Talmassons Fvg 44 (15 – 8); Tecnoteam Albese Volley Como 42 (14 – 9); Ipag S.Lle Ramonda Montecchio 35 (14 – 9); Lpm Bam Mondovi’ 35 (12 – 11).