Indietro
lunedì 22 aprile 2024
menu
Campionato Sammarinese

Il Cosmos per l'attacco al podio in una delle due sfide a direzione gibilterrana

In foto: ©FSGC
©FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
ven 23 feb 2024 16:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

C’è la terza vittoria consecutiva nei pensieri della Virtus che, ritrovata la vetta della classifica dopo aver battuto e spodestato La Fiorita, punta adesso al Domagnano, reduce da un pareggio, quello con il fanalino Pennarossa, che non può aver fatto felici i Lupi anche perché ha impedito loro di allungare a quattro la striscia di vittorie consecutive. La gara sarà diretta da una quaterna tutta gibilterrana, composta da Herbert Warwick come arbitri, Adriàn Carrillo e Faustino Chini Guerrero come assistenti e da Denis Perez come Quarto Ufficiale. Il tutto nell’economia di uno scambio arbitrale che nello stesso fine settimana vedrà impegnati sotto la Rocca fischietti e bandierine appartenenti all’ASA e che per la prima volta riguarderà anche il settore futsal.

Tra sabato e domenica, infatti, Cristian Tonelli e Laurentiu Ilie arbitreranno due incontri di futsal del campionato gibilterrano, mentre, negli stessi giorni, la squadra composta da Elison Luci e Mattia Andruccioli (arbitri) e da Andrea Zaghini e Marco Savorani (assistenti) saranno impegnati nella direzione di altrettante partite di calcio, sempre all’interno del piccolo Stato affacciato sull’omonimo stretto. Oltre a Virtus – Domagnano, la quaterna gibilterrana dirigerà – con l’inversione di arbitro e Quarto Ufficiale – Tre Penne-Cosmos, uno dei posticipi della domenica.

Quanto al futsal, una coppia di arbitri di Gibilterra si occuperà del posticipo della 21a giornata di Campionato Sammarinese, fissato per mercoledì 28 febbraio al Multieventi Sport Domus. La gara in oggetto sarà Folgore – Juvenes-Dogana e la coppia sarà composta da Zyl Sheriff e Daniel Sanchez, coadiuvati dal “padrone di casa” Laurentiu Ilie nelle vesti di terzo arbitro.

Per una Virtus chiamata al grato compito di proteggere il primato, ma che per squalifica dovrà rinunciare a Manuel Battistini e anche ad un certo Buonocunto, c’è una Fiorita che suo malgrado si ritrova costretta all’inseguimento. Non solo: la squadra di Manfredini deve anche guardarsi le spalle da un Tre Penne salito a -4 dalla piazza d’onore. Per Montegiardino l’impegno della 23a giornata sarà domenicale e privo degli squalificati Guidi e Virgilio. Sulla strada dei Gialloblù, animati dal desiderio di riscattare la sconfitta patita nello scontro al vertice, si presenterà un San Giovanni in salute, capace di mettere in fila quattro risultati utili consecutivi, tre dei quali vittorie, ma che non potrà contare su D’angeli.

Si accennava ad un Tre Penne seriamente intenzionato a mettere il discussione la seconda piazza e in realtà neppure così escluso dalla lotta per il titolo, dato che le lunghezze di ritardo della formazione di San Marino Città dalla vetta, allo stato attuale dell’arte, non sono più di sei. Le squadre che la precedono non sono ancora a tiro di vittoria, ma l’onda lunga dei sei successi consecutivi autorizza i Biancoazzurri a coltivare sogni di grandezza, benché sia tutt’altro che archiviata, per loro, la questione relativa alla difesa della terza piazza. La sfida al Cosmos, come detto affidata ad una quaterna interamente gibilterrana, si configura infatti come uno scontro diretto che vale – a seconda del punto di vista da cui lo si osserva – per il consolidamento o per la conquista del basamento del podio. Basamento che nell’infrasettimanale il Tre Penne ha fatto un po’ più suo grazie alla vittoria sul Murata abbinata al pareggio dei rivali con il Tre Fiori. Quest’ultimo risultato, conseguito in rimonta, ha comunque permesso alla squadra di Berardi di tornare a marciare dopo il k.o. che aveva spezzato un filotto di dodici vittorie consecutive. Assenze pesanti in casa gialloverde, però: per squalifica non potranno essere della partita Mularoni e Di Maio.

Guarda con estremo interesse a questo incrocio il Tre Fiori, che dopo aver rallentato la sua marcia (prima della “X” con il Cosmos aveva infilato tre vittorie consecutive) intende tornare immediatamente a correre, provando un nuovo attacco alla quarta posizione occupata dal Cosmos, sempre distante due punti dagli uomini di De Falco. Occhio però allo stato di forma della Juvenes-Dogana, reduce dal successo sulla San Marino Academy e più in generale da un filotto di due vittorie ed un pareggio nelle ultime tre gare disputate. Il Tre Fiori, che non avrà Della Valle, non conoscerà in anticipo l’esito di Tre Penne-Cosmos, perché anche la sfida alla Juvenes-Dogana sarà domenicale. Tornando al sabato, il Pennarossa, tornato a muovere la classifica a quasi tre mesi distanza dall’ultima volta, cerca conferme contro un Murata ferito dalla sconfitta patita nel derby e quindi più che intenzionato a voltare immediatamente pagina. Sempre alle 15:00 del sabato andrà in scena anche il confronto fra la San Marino Academy, a caccia di un successo che manca da tre turni, ed un Fiorentino in serie aperta da altrettante gare ma che non vince da due. I ragazzi di Cecchetti tengono nel mirino la Libertas, avanti di due punti, mentre quelli di Camillini la Juvenes-Dogana, autrice del soprasso ai danni dei Rossoblù dopo gli incroci dell’infrasettimanale.

Non è stato un sorpasso ma un allungo quello Faetano nei confronti della Libertas. Dopo aver battuto il Cailungo, gli uomini di Girolomoni vanno a caccia del bis nell’unico incontro programmato alle 18:15 del sabato, quello che li vedrà opposti alla Folgore. Quest’ultima ha interrotto la serie negativa di tre sconfitte ma adesso ha bisogno di ritrovare un successo per mettere in crisi le posizioni di Fiorentino e Juvenes-Dogana, ossia le squadre che immediatamente precedono quella di Falciano in classifica, e per tenere a debita distanza San Giovanni e Domagnano, ossia quelle che immediatamente la seguono. Non ci sarà Bruno, appiedato dal Giudice Sportivo. Perso contatto dal Faetano, la Libertas potrebbe subito agganciare la formazione gialloblù, a patto che quest’ultima esca senza punti dal confronto con la Folgore e che i Granata abbiano la meglio sul Cailungo, proveniente da una striscia nera di dodici sconfitte consecutive e distante dall’ultima vittoria qualcosa come quattro mesi.

Ricordando che tutti gli incontri saranno disponibili in live sulla piattaforma Titani.TV, questo è il programma della 23a giornata del Campionato Sammarinese BKN301:

FSGC | Ufficio Stampa