Indietro
sabato 24 febbraio 2024
menu
Calcio Serie C

Vis Pesaro-Rimini 1-1: cronaca, tabellino e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 3 dic 2023 18:34 ~ ultimo agg. 4 dic 21:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

VIS PESARO-RIMINI 1-1

Un buon punto quello conquistato dal Rimini al “Benelli” di Pesaro per diversi motivi. Perché i romagnoli si sono ritrovati sotto nel punteggio dopo 1’17” e grazie ad un rimpallo (vinto da Sylla) e a un tiro deviato (da Megelaitis). Perché nel primo tempo non avevano sfruttato due occasioni, in entrambi i casi con Morra (una di piede ed una di testa) per pareggiare, per poi rischiare di andare sotto di due reti quando il gran sinistro di Di Paola, al 23′ della ripresa, ha fatto tremare la traversa. Perché a realizzare il gol partita è stato lo stesso Morra, che si è confermato bomber di razza (è il nono gol stagionale) e si è fatto trovare al posto giusto nel momento giusto dopo la punizione potente di Lamesta che aveva impegnato severamente Polverino e sbattuto sulla traversa. Perché i 588 tifosi al seguito meritavano un’altra soddisfazione dopo la vittoria in Coppa all’Orogel Stadium. Perché permette di allungare a sette la striscia positiva in campionato, che diventa di nove partite se aggiungiamo anche la Coppa Italia. E perché il morale e l’autostima restano così a livelli elevatissimi in vista del prossimo match, che vedrà i biancorossi in campo già mercoledì alle 18:00 ad Olbia, nel recupero della 14a giornata.

IL TABELLINO
VIS PESARO: 22 Polverino, 3 Zoia, 4 Zagnoni, 5 Tonucci, 7 Pucciarelli (41′ st 20 Karlsson), 8 Nina (9′ st 39 Iervolino), 9 Sylla, 10 Di Paola, 14 De Vries (25′ st 30 Mamona), 15 Ceccacci, 38 Rossetti. A disp.: 12 Mariani, 29 Fortin, 6 Rossoni, 19 Peixoto, 23 Loru, 25 Mattioli, 31 Cusumano, 60 Gulli, 80 Da Pozzo, 99 Kemayou. All. Banchieri.

RIMINI: 91 Colombi, 4 Pietrangeli, 9 Morra (41′ st 77 Selvini), 11 Cernigoi (15′ st 34 Ubaldi), 15 Gigli, 19 Semeraro, 23 Megelaitis (24′ st 5 Marchesi), 33 Langella (15′ st 8 Delcarro), 44 Iacoponi (1′ st 70 Leoncini), 73 Lamesta, 99 Lepri. A disp.: 22 Colombo, 6 Gorelli, 14 Stanga, 20 Accursi, 25 Lombardi, 37 Acampa, 67 Rosini. All. Troise.

ARBITRO: Filippo Colaninno di Nola.
ASSISTENTI: Riccardo Leotta di Acireale e Damiano Caldarola di Asti.
4° UFFICIALE: Alessio Amadei di Terni.

RETI: 2′ pt Nina, 33′ st Morra.

AMMONITI: Nina, Langella, Zagnoni.

NOTE. Corner: 9-2. Spettatori: 2.286.

I RISULTATI DELLA 16a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Dal derby di Coppa Italia con il Cesena alla partita di campionato con la Vis Pesaro. Altra rivale storica per i biancorossi di Troise, in striscia positiva da otto partite (tra campionato e Coppa). I marchigiani hanno ritrovato la vittoria nell’ultimo turno in casa della Lucchese, dopo tre pareggi e tre sconfitte (contando anche la sfida di Coppa con il Cesena). In casa romagnola assenti Tofanari, Capanni e Bouabre.

Vis Pesaro in maglia a righe verticali biancorosse, con pantaloncini e calzettoni rossi, Rimini in nero con i numeri dorati. Coreografia dei tifosi di casa per i 125 anni di vita della Vis, che sarà celebrato il 6 dicembre.

La partita. Si gioca. Sylla prova ad involarsi sulla fascia sinistra, Pietrangeli lo rallenta, ma il rimpallo è vinto dal numero 9 di casa, che serve Nina, il cui tiro, deviato da Megelaitis, si impenna e scavalca Colombi. Dopo 1’17” Vis Pesaro in vantaggio.
Al 12′ conclusione tesa, ma centrale, di Cernigoi, Polverino si oppone.
Al 23′ il tiro dell’ex Rossetti è deviato da un difensore in angolo, il primo della partita.
Sulla parabola dalla bandierina Sylla non ci arriva per un niente, ancora corner. Colpo di testa di Tonucci, pallone tra le braccia di Colombi.
Al 26′ Sylla per Di Paola, che si sistema il pallone dal destro al sinistro e va alla battuta, Colombi respinge con difficoltà, Sylla tenta il tap-in, ma non trova lo specchio.
Alla mezzora tre corner di fila per i marchigiani, nulla di fatto, arrivano sempre prima i difensori del Rimini.
Al 33′ Morra e Lamesta triangolano in area, la conclusione del numero 9 da due passi è fuori bersaglio. Occasione per i romagnoli!
Al 35′ la conclusione da fuori area di De Vries non crea grattacapi a Colombi.
Al 36′ Di Paola per Ceccacci, la cui fiondata dal limite termina a lato.
Al 38′ bel cross di Lepri per la girata di testa di Morra, gran riflesso di Polverino.
Al 42′ sesto angolo per i padroni di casa: batte De Vries, contro cross di Di Paola, Tonucci in tuffo di testa, Colombi respinge con una mano. Settimo corner.
Al 44′ De Vries si accentra e calcia di destro, Colombi blocca a terra.
Un minuto di recupero.
Si va all’intervallo con la Vis Pesaro avanti 1-0.

Si gioca la ripresa. Si riparte con un colpo di testa di Sylla, dopo 30″, parata facile per l’estremo biancorosso.
Al 6′ il tiro di prima di Leoncini è deviato in corner, il primo della partita per i romagnoli. Batte Lamesta, due giocatori di casa finiscono a terra, fallo in attacco.
All’8′ punizione dal limite dell’area per la Vis Pesaro: il destro di Di Paola sfila a lato di poco.
Al 17′ Sylla parte da metà campo palla al piede, avanza, entra in area, ma si allunga il pallone e Colombi in uscita bassa lo può anticipare.
Al 21′ secondo angolo per il Rimini: sulla parabola di Lamesta fischiato ancora un fallo agli avanti biancorossi.
Al 23′ è la Vis a battere un nuovo angolo, l’ottavo: dalla bandierina De Vries, Delcarro di testa, gran sinistro di Di Paola, pallone che centra la traversa e finisce fuori.
Al 32′ punizione dal limite dell’area per il Rimini: Polverino chiede aiuto alla traversa sulla staffilata di Lamesta, ma nulla può sul tap-in di testa da due passi di Morra, tenuto in gioco dal “coccodrillo” Mamona. Ottavo sigillo in campionato per il bomber dei biancorossi. E corsa sotto il settore occupato dai 588 tifosi romagnoli al seguito.
Al 37′ Lamesta riceve da Leoncini e ci prova dal vertice dell’area, ma il destro a giro è largo.
Al 42′ nono angolo per i locali: nulla di fatto.
Al 44′ Marchesi di destro dal limite dell’area, sfera fuori bersaglio.
Quattro i minuti di recupero.
Arriva il triplice fischio. Vis Pesaro e Rimini si dividono la posta: 1-1. Si allunga a sette la striscia positiva dei ragazzi di Troise, nove gare se al campionato aggiungiamo la Coppa. E mercoledì il recupero ad Olbia.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI CESARE TREVISANI