Indietro
venerdì 1 marzo 2024
menu
Calcio Giovanile

San Marino U15: Bulgaria travolgente nel primo tempo, Biancazzurrini vicini al gol nella ripresa

In foto: San Marino U15 (@FSGC)
San Marino U15
(@FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 3 dic 2023 17:04 ~ ultimo agg. 17:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Torneo di Sviluppo UEFA Under 15 2023, DAY 2 | Bulgaria – San Marino 8-0

IL TABELLINO
BULGARIA: Panayotov, K. Marinov (46’ Kanev), Vi. Ivanov (46’ Yordanov), Tudorov (73’ Bayrakov), Durolari (73’ Georgiev), Va. Ivanov (68’ D. Marinov), Miletiev (46’ Popov), Dovreb, Markov, Andreev, Nestorov. A disposizione: Ganchev, Lazarov, Vutov. Allenatore: Vladislav Vutov.

SAN MARINO: Frisoni (80’ Bucci), Battazza, Terni (46’ Berardi), Cika (46’ Maiani), Gritti (46’ Raschi), Ciacci (58’ Cervellini), Bucchi, Muccioli (82’ Zavoli), Losco (46’ Pala), Partisani (46’ Guidi), Valentini. A disposizione: Stefani. Allenatore: Matteo Magnani.

Arbitro: Polyvios Antoniou (CYP).

Marcatori: 5’, 17’, 58’ Dobrev, 30’ Durolari, 32’, 40’, 44’ Va. Ivanov, 83’ Popov.

Ammoniti: Dobrev, Vutov.

Assistenti: Leonidas Solomontos (CYP) e Zaxarias Karapashis (CYP).

Quarto ufficiale: Nikolas Markou (CYP).

CRONACA E COMMENTO

Gara in salita fin da subito per i Biancazzurrini di Matteo Magnani, che pagano la prestanza fisica della Bulgaria – capace di sbloccare in mischia, sugli sviluppi di corner, dopo cinque minuti di gioco. La giornata di grazia di Dobrev si conferma tale poco dopo il quarto d’ora, quando l’attaccante capitalizza un’azione corale per firmare raddoppio e doppietta. Sulle ali dell’entusiasmo e difficilmente contenibili, i Biancorossoverdi colpiscono in altre due occasioni a cavallo della mezz’ora con Durolari e Vasil Ivanov – anche quest’ultimo autore di una prestazione da ricordare, specie a livello realizzativo. Sarà tripletta per lui, con altri due centri prima dell’intervallo che valgono il 6-0 della Bulgaria al cambio di campo.

Nella ripresa Magnani mette mano alla formazione, rivoluzionata per la metà dei giocatori di movimento. Una ripresa maggiormente equilibrata gira attorno a due palle inattive ravvicinate: la punizione al limite conquistata e calciata da Bucchi lambisce i legni della porta di Panayotov. Tre minuti più tardi, invece, la Bulgaria risulta più concreta con lo stesso fondamentale, mandando a referto per la terza volta anche Dobrev. Decisamente meno soverchiante la prestazione avversaria nel secondo tempo, anche per merito dei Biancazzurrini – abili a lavorare sulle linee di passaggio dopo aver preso le misure ai talentuosi avversari. Condizioni che aprono anche ad interessanti ripartenze ed occasioni per segnare: al 65’ la punizione di Cervellini termina di poco alta, mentre un giro di cronometro più tardi Bucchi sfiora un gol da antologia. Doppio dribbling dopo aver recuperato la sfera in posizione avanzata e stoccata potente, che costringe Panayotov agli straordinari. Nel miglior momento dei Titani, meritevoli della rete della bandiera, è invece ancora la Bulgaria a ritoccare il tabellino marcatori, con una ripartenza ferale che riserva gioie anche per Popov. Prima del triplice fischio è Battazza a rendersi pericoloso, con uno sganciamento offensivo che produce un pericoloso colpo di testa all’89’.

Per i Biancazzurrini l’ultimo appuntamento del Torneo di Sviluppo è per domani, lunedì 4 dicembre, contro l’Armenia. Ieri, invece, nella giornata successiva all’impegno con la Bulgaria, la Nazionale U15 di San Marino ha sostenuto una seduta di scarico al mattino per poi recarsi in visita al Parco Archeologico di Pafo, nel versante sudoccidentale del territorio cipriota. Un’occasione per rilassarsi e trovare anche il giusto clima disteso per preparare al meglio la gara di domani, prima di rientrare dal debutto internazionale con altre importanti esperienze da raccontare, maturate anche fuori dal rettangolo verde.

Ufficio Stampa FSGC