Indietro
sabato 2 dicembre 2023
menu
Calcio Prima Categoria

Riccione-Young Santarcangelo 2-2: cronaca, tabellino, video e dopogara

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 24 set 2023 20:10 ~ ultimo agg. 25 set 16:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Riccione Calcio 1926-Young Santarcangelo 2-2

IL TABELLINO
Riccione: Leardini, Olivieri, Labudiak (71′ Zavatta), Pironi, Lepri, Deluigi, Tonini, Mussoni, Cremonini, Cangini (70′ Giovannelli), Ulloa (61′ Fantini). A disposizione: Crescentini, Borgognoni, Torri, Colonna, Felline, Diop. Allenatore: Marco Bucci.

Young Santarcangelo: Gregori, Depaoli (84′ Zangoli), Rocchi, Nucci, Grossi, Brizzolara, Comuniello, Drudi (80′ Arduini), Sorrentino, Semeraro (90′ Amati), Chiussi (71′ Pracucci). A disposizione: Piscaglia, Siboni, Cipelletti, Berlini, Finetti. Allenatore: Davide Nicolini.

Arbitro: Ramzi Gallara della sezione di Ravenna.

Reti: 27′ pt (rig.) Sorrentino, 34′ pt (rig.) Cremonini, 45′ pt Semeraro, 21′ st Olivieri.

I RISULTATI DELLA 2a GIORNATA DEL CAMPIONATO SI PRIMA CATEGORIA GIRONE H E LA NUOVA CLASSIFICA

Riccione Calcio 1926-Young Santarcangelo 2-2, il servizio


CRONACA E COMMENTO
Esordio casalingo nel campionato di Prima Categoria girone H 2023/2024 per il Riccione Calcio 1926, che ospita al campo sportivo di Spontricciolo lo Young Santarcangelo. I biancazzurri nel primo turno sono stati corsari a Bagno di Romagna, i gialloblu hanno battuto 2-0 al “Mazzola” il Morciano. Bel colpo d’occhio attorno al rettangolo di gioco, con circa 300 spettatori.
Primi minuti di studio.
All’8’ sugli sviluppi di un calcio piazzato di Cangini Grossi e Lepri si scontrano in area. Entrambi restano a terra, ma fortunatamente possono proseguire l’incontro.
Al 18’ un errato retropassaggio di Pironi, dopo un recupero a centrocampo, permette a Semeraro di presentarsi in area e calciare, Deluigi spazza in angolo.
Dalla bandierina lo stesso Semeraro per Comuniello, che costringe Leardini al volo plastico.
Una manciata di secondi e Semeraro, servito da Chiussi, va ancora al tiro, Lepri devia in angolo.
Al 21’ punizione dal limite dell’area per gli ospiti: batte Semeraro, conclusione che sorvola la traversa.
Al 27’ Semeraro recupera palla dopo un rinvio di Leardini e spedisce in avanti, Lepri intercetta, Chiussi serve Comuniello, che viene sgambettato da Labudiak, il numero 7 dello Young va al tiro, ribattuto, ed il direttore di gara, Ramzi Gallara di Ravenna, assegna il rigore al Santarcangelo.
Posiziona il pallone sul dischetto capitan Sorrentino, Leardini intuisce l’angolo giusto, ma non ci può arrivare. Ospiti in vantaggio al 28’.
Al 34’ l’arbitro punisce questo intervento in area di Nucci su Tonini. Questa volta il rigore è per il Riccione. Dagli undici metri Cremonini trasforma. Anche in questo caso il portiere, GrEgori, si tuffa dalla parte giusta ma non può nulla sull’esecuzione impeccabile del numero 9 di casa. 1-1.
Al 43’ dopo il cross di Depaoli, Nucci si coordina sulla respinta corta della difesa, la sua volée è alta.
Al 45’ punizione per lo Young dal limite dell’area: Semeraro pennella una conclusione angolata che riporta in vantaggio i gialloblu. Riccione 1-Santarcangelo 2.
La prima frazione si conclude con un tentativo del neo-papà Cangini, dopo un traversone da sinistra di Labudiak. Il sinistro del numero 10 di mister Bucci sibila a lato di poco. Si va all’intervallo con gli ospiti avanti di un gol.
All’8’ della ripresa la conclusione da fuori area di Tonini è neutralizzata in due tempi da Gregori.
Al 10’ Sorrentino, servito da Chiussi, saggia i riflessi di Leardini.
Al 17’ calcio da fermo per i gialloblu: Comuniello tocca per Sorrentino, che colpisce troppo d’esterno, conclusione lontana dal bersaglio.
Al 20’ Brizzolara avvia l’azione, servendo Chiussi, che fa correre Sorrentino, il capitano gialloblu guadagna la linea di fondo e mette al centro d’esterno destro, ma né Brizzolara né Comuniello ci possono arrivare.
Al 21’ corner di Tonini per la zampata vincente di Olivieri, che realizza il 2-2. Il Riccione, dopo aver rischiato l’1-3, la riprende e può far festa.
Al 24’ scatta il contropiede biancazzurro: il neoentrato Fantini vola sull’out di sinistra, entra in area e spara, Gregori si salva di piede.
È l’ultima vera emozione, anche se al 45’ Comuniello sul cross di Semeraro da sinistra cerca la giocata spettacolare, e anche il tiro di Brizzolara è murato dai difensori di casa.
Finisce così, 2-2, una bella partita. Riccione e Young Santarcangelo salgono a braccetto a quota 4 in classifica.

Riccione Calcio 1926-Young Santarcangelo 2-2, il dopogara

Meteo Rimini
booked.net