Indietro
lunedì 17 giugno 2024
menu
Calcio Promozione

Debutto in campionato domenica per la Sampierana, ospite del Del Duca Grama

In foto: Mister Barontini e il presidente Melini
Mister Barontini e il presidente Melini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 31 ago 2023 21:10 ~ ultimo agg. 1 set 09:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Debutto in campionato per la Sampierana. Domenica la squadra di mister Federico Barontini esordisce in casa del Del Duca Grama (15,30) con un volto nuovo: l’esperto portiere Enrico Golinucci, classe 1994, ex Novafeltria e Due Emme, che con Zammarchi si giocherà il posto da titolare. Intanto è stato tesserato anche Sofien, esterno 2004, ex Diegaro che ha ben impressionato in preparazione.

Mister Barontini, a che punto è la Sampierana?
“Sono soddisfatto. In Coppa Italia abbiamo battuto in rimonta il Fratta, squadra che ha cambiato poco, arcigna, solida, con una prestazione convincente. Siamo andati sotto e abbiamo reagito bene sfiorando la terza marcatura in più occasioni. Abbiamo lavorato bene in preparazione, ma non a ranghi completi. Canali lavora a parte per altre due settimane, gli attaccanti Cano e Lanzi non sono al cento per cento, Conficoni rientra in gruppo in questi giorni”.

Inoltre avete perso il difensore centrale Tisselli. Chi lo sostituirà?
“Sono rimasto spiazzato, un dietrofront difficile da capire, in ogni caso gli auguro le migliori fortune dovunque andrà a giocare. Andiamo avanti, non ci strappiamo i capelli e cerchiamo un sostituto con calma. La cosa importante è recuperare Canali, per il resto Quaranta e Diversi stanno facendo bene come coppia centrale, in caso posso arretrare Narducci e inoltre ho ritrovato Simoncini. La rosa è ampia, abbiamo valide alternative in tutti i ruoli e questo porta competizione anche in allenamento a tutto vantaggio del rendimento di squadra”.

Come vede il debutto?
“Il Del Duca è una squadra retrocessa e dunque con esperienza di categoria superiore, allenata da un allenatore esperto come Candeloro. Ci sarà da battagliare. Del resto è un campionato con numerose formazioni agguerrite: il Bakia si è rinforzato, Forlimpopoli è solido, la Due Emme ha inserito bomber Collini, il Cattolica ha allestito una squadra competitiva, così il Faenza. Ci sono da valutare Classe e Cervia. Proviamo a partire forte, affrontiamo ogni partita con l’obiettivo di vincere, ma con umiltà: sappiamo per esperienza che il campionato è molto lungo e non si può mai dare nulla per scontato”.

Il modulo sarà ancora il 4-3-3?
“La costante sarà il tridente, dietro e nel mezzo valuterò di volta in volta se giocare a tre o a quattro”.