Indietro
mercoledì 19 giugno 2024
menu
Campionato Sammarinese

Juvenes Dogana Futsal, cambio in panchina: saluta Zonzini, ecco Levani

In foto: Cecchetti e Levani
Cecchetti e Levani
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 16 lug 2023 15:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo 28 anni nel club, tra campo e panchina, Claudio Zonzini si separa dalla Juvenes Dogana e passa il compito di migliorare gli ottimi risultati recenti a Roberto Levani.

Originario di Reggio Emilia, attivo nel mondo del futsal da oltre tre decenni, l’allenatore arriva a Serravalle dopo l’esperienza con il Cailungo della scorsa stagione. Un curriculum d’eccellenza, quello di Levani, che da giocatore è giunto fino alla Serie C1, in Italia, ma da allenatore si è spinto fino alla Serie B, ottenendo promozioni in tre categorie diverse. Accanto al lavoro con i più grandi, c’è quello con i settori giovanili, che ha seguito in toto, dall’Under 17 all’Under 21. Infine, gli anni San Marino, in cui è passato per le panchine di La Fiorita, Academy Under 19, Academy femminile e Nazionale Under 19, oltre a entrare nello staff della Nazionale maggiore maschile.

“Ho cominciato 33 anni fa, come giocatore-allenatore-presidente, e non ho più smesso di occuparmi di calcio a 5 – spiega –. Conoscevo la Juvenes Dogana da tempo: ho avuto la fortuna di allenare Elia Cecchetti in Nazionale, dove è nata una bella amicizia, ed ero in rapporti con Sergio Cecchetti già da tempo. Quando mi ha prospettato l’opportunità di allenare qui, dicendomi che io fossi la prima scelta, ho impiegato pochissimo per dire di sì. Forse è stata la prima volta in cui ho risposto subito positivamente, in carriera. La società è seria, alcuni calciatori li conosco dai tempi dell’Academy e altri perché seguo da molto il futsal sammarinese. Per me è una soddisfazione trovarmi qui, perché sono in una squadra che lavora bene, soprattutto coi giovani, che è ciò che ho sempre cercato, anche per impostare progetti di 2-3 anni”.

Per quanto riguarda gli obiettivi della prossima stagione, Levani spiega che si punterà “a disputare un ottimo campionato e un’ottima coppa, migliorando le prestazioni e i risultati degli anni passati. Questo è l’intento principale, ma cercherò anche di immettere nei ragazzi dei nuovi concetti: voglio vincere partite con merito e gioco, che per me è fondamentale, e pure divertendoci. Tante volte dimentichiamo che questo sia prima di tutto uno sport, perciò voglio che i ragazzi siano pronti al sacrificio, ma anche a divertirsi. Dal primo dialogo con la società, mi sembra che questo sia un obiettivo condiviso. Voglio far crescere i ragazzi e gli innesti che stiamo preparando sono tutti giovani”.

Secondo Sergio Cecchetti, direttore sportivo del settore futsal della Juvenes Dogana, quella di Levani era la scelta migliore per continuare a far crescere la squadra. “Salutiamo e ringraziamo Claudio Zonzini per il lavoro svolto in questi anni assieme a noi – commenta –. Appena saputo che avrebbe accettato l’offerta di un altra squadra, abbiamo contattato Roberto. Ci conosciamo ormai da diversi anni, è un allenatore con un bagaglio d’esperienza immenso e riteniamo che sia la persona giusta per proseguire il nostro progetto, rivolto soprattutto alla crescita dei giovani e, in generale, di tutto il gruppo. I ragazzi hanno accolto la notizia del suo arrivo in modo entusiastico, sono pronti a mettersi in gioco, vogliono dare il massimo per il bene della squadra. Società, dirigenti, collaboratori e giocatori, danno il benvenuto a Roberto: tutti assieme lavoreremo per raggiungere i nostri obiettivi stagionali”.