Indietro
menu
passeggeri senza conseguenze

Natante imbarca acqua, tre persone soccorse dalla Guardia di Finanza

In foto: Fiamme Gialle all'opera
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 19 giu 2023 11:04 ~ ultimo agg. 18:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Domenica mattina i finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Rimini hanno effettuato un’operazione davanti all’avamporto di Rimini per il soccorso di un natante.
Alle 8 circa, la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Rimini ha richiesto l’intervento delle unità delle Fiamme Gialle per una richiesta di soccorso proveniente da un’imbarcazione da diporto che, a 0,5 miglia dal porto di Rimini, stava imbarcando acqua in mare rischiando l’affondamento.
Il Guardacoste “G.221 Capitano Cultrona” del ROAN di Rimini ha raggiunto la zona, dove i passeggeri dell’imbarcazione erano in evidente difficoltà vista l’impossibilità di fermare la copiosa infiltrazione d’acqua proveniente dal locale motori, perdita che stava compromettendo la galleggiabilità del natante.
Dopo aver tratto a bordo i tre malcapitati ed aver constatato le loro buone condizioni di salute, si è provveduto in breve tempo ad assicurare l’imbarcazione con i mezzi di esaurimento e anti falla di bordo, scongiurandone così l’affondamento.
L’imbarcazione è stata scortata presso il porto di Rimini per gli interventi di riparazione necessari mentre alle  tre persone, che non hanno riportato conseguenze, non è rimasto altro che riprendersi dallo spavento per la brutta avventura vissuta.