Indietro
giovedì 20 giugno 2024
menu
Campionato Sammarinese

Il Murata e mister Beppe Angelini ancora insieme

In foto: Il presidente Davide Graziosi e mister Beppe Angelini
Il presidente Davide Graziosi e mister Beppe Angelini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 20 giu 2023 02:10 ~ ultimo agg. 08:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Murata comunica – in una nota – che Beppe Angelini sarà anche per la stagione 2023-2024 l’allenatore della squadra. L’accordo è per un anno. Lunedì pomeriggio al ristorante Walter e Lella, punto di ritrovo di giocatori, staff e dirigenti, è arrivata la fumata bianca dopo l’incontro con la società guidata dal presidente Davide Graziosi. Nell’occasione si è fatto il punto sul mercato che di fatto comincia da questo momento. Alle conferme di Giacomo Matteoni e Alex Toccaceli si è intanto aggiunta quella dell’attaccante Nicolas Ferraro. Nei prossimi giorni metteranno nero su bianco altri giocatori della rosa della stagione scorsa.

Ora si lavora al mercato in entrata: finora da registrare solo l’arrivo del centrocampista Thomas Rastelli. È possibile che dopo la conferma di Angelini chi aveva preso tempo sciolga la riserva in maniera positiva.

“Per la società è motivo di orgoglio che Beppe Angelini sia per un’altra stagione il tecnico del Murata – spiega il presidente Graziosi: il mister ha mantenuto la promessa che ci ha fatto al momento del suo arrivo: a San Marino avrebbe allenato solo il Murata. Condividiamo la stessa idea: allestire una squadra giovane e allo stesso tempo competitiva, che sappia confermare quanto di buono ha fatto la stagione scorsa nel girone di ritorno risalendo dall’ultimo posto fino all’ottavo mettendo insieme 24 punti. La società ha ritenuto opportuno investire sul “manico” piuttosto che su giocatori navigati: il Murata sarà una palestra per chi vuole crescere o rilanciarsi”.

Da parte sua Beppe Angelini commenta: “Il primo obiettivo è arrivare al turno preliminare dei playoff, il traguardo centrato nella scorsa stagione tenendo una continuità di risultati per tutto l’anno. Sul gruppo in gran parte riconfermato inseriremo alcune pedine in grado di alzare l’asticella della qualità, ma senza fare follie perché non è nella filosofia del club. Il nostro primo comandamento è fare calcio divertendosi”.