Indietro
giovedì 20 giugno 2024
menu
Basket Play Off Serie D

Fast Coffee Tigers artiglia gara1 di semifinale con la Vis Persiceto

In foto: Andrea Buo (Foto @Alfio Sgroi)
Andrea Buo (Foto @Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 29 apr 2023 17:08 ~ ultimo agg. 17:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Fast Coffee Villanova Tigers-Vis Persiceto 79-65 (25-11; 42-29; 55-50)

IL TABELLINO
Tigers: Mazzotti 4, Zannoni 21, Fe. Guiducci, Polverelli 9, Bomba 14, To. Guiducci 2, Thiam, A. Buo 24, Campedelli ne, Fi. Guiducci 5, Bollini. All: Michele Amadori.

Vis Persiceto: Marzo, Benuzzi 7, Palmieri, Ortelli, Francia 14, Lorusso 10, Ramini 3, Ferrari 2, Zani 3, Mazza 8, Rayner 8, Pedretti 10. All. Luigi Sacchetti.

Arbitri: Matteo Bertolini e Nicola Staccherini.
Giudici: Sofia Saponi e Margherita Zannoni.

CRONACA E TABELLINO
Buona la prima! Fast Coffee Villanova Tigers supera in casa Vis Persiceto per 79-65 e si porta sull’1-0 nella serie di semifinale Playoff.

Le Tigri di Villa Verucchio partono subito forte alla palla a due, sospinti anche da un pubblico numerosissimo e caloroso. Zannoni &co mettono grande intensità e una difesa impeccabile nel match, e i bolognesi sono costretti a rifugiarsi in time out dopo 4’ sul parziale di 10-0. Il minuto fa bene a Persiceto (tripla e appoggio in penetrazione), ma i biancoverdi non si scoraggiano e con le incursioni di Buo e le triple di Mazzotti e Filippo Guiducci vanno alla prima sirena sul 25-11.

Nel secondo quarto i ragazzi di coach Amadori allunga il vantaggio, con un notevole contributo dalla panchina fino a issarsi sul +17 a 3’ dal termine del quarto, poi qualche disattenzione e scelta sbagliata fa rientrare gli avversari e all’intervallo lungo il tabellone recita 42-29.

Nel terzo quarto i Tigers soffrono la zona 2-3 di Persiceto, ben organizzata da coach Sacchetti, e complice un ritmo di gioco più blando i padroni di casa si ritrovano spesso a dover tentare delle conclusioni difficili allo scadere dei 24”, complice anche l’assenza per gran parte del quarto di Zannoni (in panchina con 4 falli). La Vis prende fiducia e si porta a -5 a fine quarto, 55-50.

I bolognesi arrivano addirittura ad un possesso pesante di distacco (55-52) poi le triple di Buo e Bomba e un’ottima azione Mazzotti-Polverelli restituisce completamente il controllo del match ai Tigers che finiscono senza più patemi fino a sigillare il match 79-65.

IL DOPOGARA
“Nell’ultimo periodo qualche adeguamento tattico ha permesso di trovar soluzioni migliori contro la zona, e la nostra 3-2, al contrario, ha messo parecchio in difficoltà gli avversari, che sono stati travolti da un immenso Andrea Buo, mvp del match con 24 punti, 12 rimbalzi e 6 preziosi recuperi, letteralmente micidiale gli ultimi 10’, nei quali siamo riusciti a mettere a segno ben 24 pt – commenta soddisfatto lo skipper delle Tigri, Michele Amadori -. Ci teniamo stretto questo risultato, abbiamo fatto una grande prestazione, soprattutto a livello difensivo, ho visto subito le facce giuste, c’è stato un agonismo fuori dal comune e abbiamo dimostrato sin dalla palla a due il nostro valore e la nostra grande coesione. Testa a Gara2, domenica 7 maggio, consapevoli che sarà un altro tipo di partita, da preparare in maniera analitica in settimana, con tanta determinazione ed entusiasmo”.