Indietro
martedì 18 giugno 2024
menu
Campionato Sammarinese

Poker del Tre Penne nel derby della Funivia con la Libertas

In foto: Luca Righini (©FSGC)
Luca Righini (©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 18 mar 2023 10:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

25a giornata di Campionato Sammarinese BKN301 2022/2023
Tre Penne-Libertas 4-0

IL TABELLINO
Tre Penne: Migani; Nigretti, Lombardi, Tisselli, Vandi (42’ st Cauterucci); Righini, Gai, Montanari (39’ pt Barretta); Pieri, Badalassi (36 ’st Giovagnoli), Ceccaroli. A disposizione: Semprini, Maio, Zafferani, Cibelli, Malagoli, Stellato. Allenatore: Stefano Ceci.

Libertas: Nicolò Battistini; Guglielmi, Perretta, Gregorio, Costa; Barone, Lorenzo Gasperoni, Morini (11’ st Bucci); Stacchini (27’ st Kuqi), Barlafante, Sapori. A disposizione: Savastano, Zavoli, Olcese, Merendino. Allenatore: Floriano Sperindio.

Arbitro: Avoni.
Assistenti: Mineo e Gallo.
4° Ufficiale: Andruccioli.

Marcatori: 25’ st e 32’ st rig. Righini, 42’ st Pieri, 46’ st Gai.

Ammoniti: 10’ st Righini (TP), 24’ st Nicolò Battistini (L), 37’ st Vandi (TP).

CRONACA E COMMENTO
Nell’anticipo serale del venerdì il Tre Penne si sbarazza di una Libertas decimata nelle assenze e lo fa con quattro reti, segnate tutte nel secondo tempo. Crea tanto la formazione allenata da Stefano Ceci e lo fa fin da subito: Nigretti serve centralmente per Gai, che la gira di primo per Pieri, tiro del numero 9 che viene deviato sopra la traversa da una super parata di Battistini. Al minuto 19 Ceccaroli trova un varco per Badalassi libero sul lato lungo dell’area di rigore, tiro d’interno destro che viene respinto coi piedi dal portiere granata. La Libertas ci prova con Barlafante per due volte: la prima conclusione termina alta, la seconda invece è debole e viene raccolta da Migani. La grande occasione per sbloccare la partita ce l’ha il Tre Penne al 37′: traversone preciso di Nigretti per Badalassi che colpisce di testa e centra in pieno il palo, sulla respinta il tiro di Vandi finisce alto. Prima dello scadere di frazione ci prova anche Righini direttamente su punizione, conclusione respinta da Battistini.

La ripresa è molto più frizzante: dopo 120” la chance è della Libertas, tiro a incrociare di Stacchini che fa la barba al legno e salva Migani. Al 7′ rispondono i biancazzurri con Nigretti, Battistini fa il massimo per mandare in corner: dal calcio d’angolo battuto corto arriva il cross di Righini per Tisselli che insacca, ma al momento del passaggio del centrocampista la palla era già uscita. Pochi secondo dopo il Tre Penne rischia la frittata: lancio lungo di Perretta, stop di Barretta che favorisce l’arrivo di Barlafante, il tiro finisce sul corpo di Migani. L’episodio decisivo per sbloccare la partita giunge al 24′: scambio rapido tra Pieri e Badalassi, quest’ultimo si lancia in velocità e il portiere lo travolge a pochi centrimetri dall’ingresso in area. Punizione disegnata magistralmente da Righini sul palo più lontano e gol dell’1-0. Il raddoppio non tardo ad arrivare quando al 31′ Ceccaroli viene messo giù in area da Barlafante. Dagli undici metri è ancora Righini a segnare il gol del raddoppio. A quel punto la partita sembra ben indirizzata verso i binari di Città, che ha spazio per continuare a spingere. Pieri segna il 3-0 sugli sviluppi di un calcio d’angolo e Gai, nel primo dei due minuti di recupero, supera anche Battistini e a porta sguarnita segna il poker biancazzurro, che consegna vittoria e tre punti chiave al Tre Penne per rimanere in scia nelle posizioni alte della classifica.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci