Indietro
mercoledì 21 febbraio 2024
menu
Campionato Sammarinese

Murata, mister Angelini: "Contro il Cailungo servono i tre punti playoff"

In foto: Semprini abbraccia Ura dopo un gol (Foto @FSGC)
Semprini abbraccia Ura dopo un gol (Foto @FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 31 mar 2023 19:14 ~ ultimo agg. 19:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Domenica sul campo di Montecchio il Murata (20 punti) si gioca una buona parte delle sue carte playoff: lo aspetta, infatti, lo scontro contro il Cailungo, fanalino di coda con 15 punti e ormai fuori dai giochi. Una squadra reduce da cinque sconfitte di fila (per il Murata due vittorie e tre ko, l’ultimo pesante per 5-0 contro la big Virtus), che ha il peggiore attacco (21 reti segnate) mentre la squadra di Angelini ha la peggiore difesa (ben 52 gol subiti). Insomma, un match niente affatto semplice per il Murata anche tenuto conto del possibile forfait del forte centrocampista Semprini, acciaccato (pronto Gjorretaj) e di altre possibili defezioni.

“Abbiamo il destino nelle nostre mani, gli scontri diretti sono da vincere e questo è uno di quelli anche se sappiamo che non sarà facile perché il Cailungo ha più o meno i nostri stessi valori, vuole lasciare l’ultimo posto e lotterà con i denti per risalire – spiega il mister Beppe Angelini.Tra l’altro ha giocatori di qualità, primo tra tutti il portiere Benedettini, fuori categoria, in attacco il giovane Canini che si sta facendo onore e all’andata vinse 4-1. Insomma, non sarà un match facile. Abbiamo fatto una bella rincorsa ritornando in gioco, ci sono sette squadre nel giro di tre punti e alcune devono ancora riposare; ora dobbiamo compiere un altro salto con una forte unità di intenti e spirito di gruppo che dobbiamo dimostrare anche nel momento di difficoltà quale è quello attuale visto che veniamo da un ko per 5-0 e non siamo al completo. Un piccolo esame anche in vista delle scelte per la prossima stagione”.

E giovedì prossimo ci sarà La Fiorita.
“Ce la siamo sempre gioca anche contro le big e il ko per 5-0 contro la Virtus non deve ingannare, è un punteggio bugiardo perché avremmo potuto andare per primi in vantaggio e dare alla sfida un altro volto. Comunque ora pensiamo al Cailungo, in fase offensiva abbiamo una certa pericolosità e dobbiamo sfruttarla al massimo”.