Indietro
venerdì 12 aprile 2024
menu
Calcio Prima Categoria

Riccione-Villamarina 2-2

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 5 feb 2023 18:15 ~ ultimo agg. 18:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Riccione-Villamarina 2-2

IL TABELLINO
Riccione: Masini, Colonna, N’Dao, Gueye (67′ Ingrosso), Fini, Bencivenga, Brisigotti, Magrotti (55′ Amati B.), Capriotti (55′ Fantini), Klyvchuk, Dragoni (55′ Bastianelli). A disp.: Amati A., Borgognoni, Lotti, Fabbri, Giustolisi. Allenatore: Denis Iencinella.

Villamarina: Ambrosini, Rege Volp, Foschi (80′ Fellini), Farabegoli, Pagliarani A. (75′ Ruffilli), Briganti, Razzolini (70′ Teoca), Righini, Mazzuoli (67′ Barry), Muci (90′ Buda), Loi. A disp.: Sapucci, Maroncelli, Pagliarani L., Mariotti. Allenatore: Samuele Buda.

Arbitro: Davide Battilani di Imola.

Marcatori: 39′ Loi (V), 70′ N’Dao (R), 80′ Muci (V), 90′ Klyvchuk (rig.) (R).

Ammoniti: N’Dao (R), Bastianelli (R), Ruffilli (V).

I RISULTATI DELLA 19a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE H E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Pareggio raggiunto più con la volontà che attraverso il gioco. Nel primo tempo meglio il Villamarina, che cerca con azioni manovrate di mettere in difficoltà la retroguardia di casa, mentre il Riccione si affida a lunghi rilanci per cercare le sponde di Dragoni e Capriotti. Il gol subito al 39′ è frutto di una palla persa sulla linea mediana con la squadra colpevolmente sbilanciata in avanti nel tentativo di sfruttare un calcio piazzato. Contropiede fulmineo del tandem Mazzuoli-Loi, con quest’ultimo che insacca ma in sospetta posizione irregolare. Per il Sig. Battilani è invece tutto regolare ed è 1-0 per il Villamarina.

Nella ripresa mister Iencinella inserisce Bastianelli, Amati e Fantini per dare più velocità alla manovra, e qualcosa cambia. La difesa ospite è più in apprensione, ma ci vuole un gran gol di N’Dao, il “Meravigliao”, di testa su piazzato di Klyvchuk, per ristabilire la parità al 70′. I Cavalieri si gettano in avanti alla ricerca della vittoria ed il Riccione al 78′ ha una chiarissima occasione da rete con Ingrosso, che colpisce di testa a botta sicura ma con un braccio un difensore devia la sfera, per il direttore di gara si può proseguire. Poi, nell’unica ripartenza concessa agli avversari, Muci semina il panico sulla fascia sinistra, salta un paio di uomini per poi entrare in area di rigore, dribbla anche Fini portandosi però la palla oltre la linea di fondo, il Sig. Battilani non se ne accorge e Muci da posizione impossibile batte a rete portando in vantaggio il Villamarina. Il Riccione non demorde e aggancia il pari al 90′ su rigore, trasformato con freddezza da Klyvchuk, penalty concesso per un atterramento di N’Dao in area di rigore. Il Riccione prova nel recupero a portare in fienile l’intera posta ed avrebbe la possibilità di farlo con Amati al 93′, ma il suo tocco da distanza ravvicinata è troppo morbido e Ambrosini para senza patemi. Finisce 2-2.

Giorgio Veschi
Addetto stampa Riccione