Indietro
menu
sul posto 118 e carabinieri

Tragedia a Bellaria, morti un uomo e una donna. Ipotesi omicidio-suicidio

In foto: Il corpo della privo di vita (foto Migliorini)
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 14 gen 2023 17:20 ~ ultimo agg. 15 gen 13:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tragedia a Bellaria, dove oggi pomeriggio, intorno alle 16, sono stati ritrovati i corpi senza vita di un uomo di 82 anni, Vittorio Capuccini, e di una donna di 70, Oriana Brunelli (i nomi sono stati resi noti nelle ore successive) entrambi di San Mauro Pascoli,, in un piccolo parcheggio in via San Mauro, angolo via Rossini. Non sembrano esserci dubbi sul fatto che si sia trattato di un omicidio-suicidio.

L’arma utilizzata è una revolver. Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che l’uomo abbia sparato alla donna e poi si sia tolto la vita all’interno della sua auto, una Twingo grigia. Il cadavere della donna, invece, è stato ritrovato accanto allo sportello della sua Panda azzurra. E’ verosimile che i due, che pare si frequentassero, si siano dati appuntamento nel parcheggio. Cosa sia successo dopo è tutto da ricostruire.

 

Sconosciuti, infatti, i motivi che hanno portato alla tragedia. Sul posto erano presenti i carabinieri, la polizia Locale e i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso delle due persone. Il magistrato di turno, Paolo Gengarelli, arrivato anche lui sul luogo dell’omicidio-suicidio, ha disposto l’autopsia sui corpi. Le indagini sono affidate al Reparto operativo dei carabinieri di Rimini.

Seguiranno aggiornamenti.