Indietro
sabato 4 febbraio 2023
menu
Volley femminile serie c

Gut Chemical Bellaria-Emanuel Riviera Volley Rimini 0–3

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 22 gen 2023 19:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Gut Chemical Bellaria – Emanuel Riviera Volley Rimini 0 – 3 (23-25; 15-25; 13-25)

TABELLINO
Moras 1, Orsi 12, Morelli 4, Morettini 15, Magi 8, Pasolini 7, Marconato 5, Liberi Forlani e Fabbri
N.E.: Sangoi e Del Rosso. N.D.: Fiorucci, Catalano

Ace: Riviera 12 – Bellaria 5
B.s.: Riviera 4 – Bellaria 8
Muri: Riviera 5 – Bellaria 5
Attacchi punto: Riviera 35 – Bellaria 26
Errori: Riviera 10 – Bellaria 17
Riviera: attacco 42% – ricezione 80%

Arbitri: Tassinari e Vandi
Spettatori: 75

CRONACA E COMMENTO
Le ragazze del Riviera Rimini partono per la prima trasferta, non lontana, del girone di ritorno a Igea Marina, al PalaBim, per incontrare il Bellaria che, nel primo match del girone di ritorno, ha battuto la Libertas in trasferta, mentre il Riviera arriva dalla sconfitta in casa con Cervia.

Ciò che fa palpitare un po’ il cuore dei tifosi del Riviera, oltre all’indisponibilità della infortunata Fiorucci, sono l’infortunio, in settimana, della palleggiatrice titolare, Catalano e di un problema fisico per Sangoi, oltre al libero Fabbri in ripresa dopo l’infortunio di tre mesi fa.

Coach Bazzocchi, dunque, si deve adattare con una squadra “corta” e inizia l’incontro inserendo in posto uno capitan Morettini, in linea d’attacco Orsi, Moras (la giovanissima palleggiatrice che sostituisce Catalano) e Magi, in posto 5 e 6, rispettivamente, Pasolini e Morelli, liberi Forlani ( in difesa) e Fabbri in alternanza in ricezione.

Balzani risponde con Palermo, Santini, Cantonucci Strada, Bergamini e Ceccarelli, libero D’Aloisio.

Durante il riscaldamento c’è da segnalare l’infortunio di una schiacciatrice del Bellaria alla quale vanno migliori in bocca al lupo con l’augurio che non sia nulla di grave e che presto possa ritornare sul campo da gioco.

A dirigere il gioco, la federazione manda due esperti arbitri, Tassinari di Rimini e Vandi di Viserba.

Fatte le presentazioni si inizia e l’equilibrio regna al PalaBim per tutto il set: si va avanti punto a punto con Strada per Bellaria che fa la differenza e con Morettini che controbatte per le ospiti. Mini break di Rimini che si posiziona in vantaggio 21 a 19. Coach Balzani chiede il primo time out ma non serve ai fini del punteggio: Bellaria rimane sotto di due punti, 24 a 22. Con un ennesimo tentativo Strada mette in campo il ventitreesimo punto che è l’inizio della girandola dei time out, prima Balzani sul 24 a 22, poi Bazzocchi (che dopo aver sostituito a metà set Morelli con Marconato, non vuole lasciare nulla al caso) sul punteggio di 24 a 23.

Attacco vincente dell’Emanuel e si cambia campo sul 1 a 0 per le ospiti. Si pensa al prosieguo dell’incontro in modo equilibrato, ma le papabili previsioni risultano vane: Bellaria da un colpo di coda e va in testa 10 a 9. Riviera reagisce e stacca un perentorio 4 a 0 (10-13). Va in battuta il centrale Pasolini che, con una serie di battute, mette in crisi la ricezione delle padrone di casa che, nel giro di pochi minuti, si ritrovano staccate di ben 10 lunghezze (12 a 22). Orsi a muro e la difesa prendono le misure a Strada che rallenta la sua marcia e sul 25 a 15 si cambia campo con l’Emanuel in vantaggio 2 a 0.

Il terzo set non cambia le situazioni: Riviera subito avanti 5 a 1, Bellaria commette vari errori, in ricezione subisce le battute di Magi, Pasolini e Morettini; in attacco Orsi, Morettini, Marconato e la rientrante Morelli finiscono l’opera con le loro schiacciate. La Gut Chemical si arrende e non riesce più a riprendere il gioco in mano e con un perentorio 25 a 13 termina set e partita in favore del Riviera che rafforza il terzo posto in classifica grazie anche alla parziale sconfitta del Cattolica, prossima gara casalinga dopo la pausa per le finali di Coppa Italia.

Menzione anche per la giovane Nicole Moras (palleggiatrice) che dopo un inizio nervoso e titubante, si è ben comportata in regia e pure in difesa.

Meteo Rimini
booked.net