Indietro
domenica 29 gennaio 2023
menu
Calcio Promozione

Domenica il S. Ermete ospita il Fratta Terme, le parole del capitano Fuchi

In foto: Il capitano Leonardo Fuchi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 11 gen 2023 16:08 ~ ultimo agg. 20:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È tempo di ripartenza per il S. Ermete. Domenica ritorna il campionato di Promozione e i verdi ospiteranno allo “Stadium” il Fratta Terme. Rimane un lontano ricordo la gara d’andata che vide i verdi presentarsi con soli tredici uomini disponibili. Un girone dopo, sarà tutta un’ altra sfida dati i cambiamenti avvenuti che permettono al S. Ermete di presentarsi in una nuova versione.

La squadra di Mancini non è ancora lontana dalla zona rossa; paradossalmente i diciotto punti posizionano il S. Ermete nella colonna destra della classifica, ad appena un punto in più della zona playout. Il tecnico Mancini intende premere sull’acceleratore ben sapendo che il torneo è molto equilibrato e proprio per questo, i suoi uomini sono chiamati alla vittoria iniziando con buoni propositi il nuovo anno.

Il 2023 diviene per forza di cose l’anno del giudizio per quanto concerne una stagione iniziata con tante difficoltà. Proprio questo periodo di sosta ha aiutato i ragazzi di Mancini a trovare quel feeling necessario per ripartire. Il capitano Leonardo Fuchi analizza il periodo di riposo:

In questa sosta abbiamo lavorato sodo, chi ha giocato intensamente nella prima parte di stagione ha svolto lavoro differenziato mentre chi ha giocato meno ha lavorato per arrivare pronto all’appuntamento con la stessa forma atletica. La sosta è servita per fare gruppo, per capire quali sono i nostri punti di forza”.

In questo momento a guardare la classifica non c’è da essere sereni, il S. Ermete punta comunque alla salvezza: “Difficile fare pronostici in questo momento, la classifica è molto corta; se perdi una gara sei in fondo alla graduatoria, però la salvezza per il momento è alla nostra portata e rimane il nostro obiettivo principale. In qualsiasi modo, con le buone o con le cattive, dobbiamo raggiungerla!”, commenta il capitano.

Sarà un anno che porterà linfa nuova e le aspettative saranno tante: “Nel 2023 speriamo di migliorare quelle che sono le nostre lacune e di rinforzare le nostre certezze. Viviamo la giornata cercando di raggiungere il prima possibile quello per cui oggi lottiamo. È giusto creare delle aspettative ma noi dobbiamo essere bravi a gestirle e a raccogliere gli insegnamenti dagli errori passati”.

La palla come sempre passa al campo. Il Fratta Terme rappresenta il primo banco di prova per un girone di ritorno in cui grinta e determinazione saranno componenti fondamentali.