Indietro
domenica 29 gennaio 2023
menu
Calcio Prima Categoria

Accademia Marignanese-Polisportiva Sala 0-3

In foto: (@Giordano Capelli)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 22 gen 2023 20:28 ~ ultimo agg. 20:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Accademia Marignanese-Polisportiva Sala 0-3

TABELLINO
ACCADEMIA MARIGNANESE: Badioli, Cekirri, Pontellini, Beccari, Tirincanti, Radu ((22° Romano Loris), Marcolini (70° Rossi, 78° Berardi), Ottaviani, Markaj, Gabellini (67° Romano Alessandro), Morri. A disposizione: Martini, Di Biase, Ottaviani Giacomo, Venuto. Allenatore: Mirko Palazzi

POLISPORTIVA SALA: Urbini, Cava, Velella A., Fiaschini, Cialotti, Introcaso (80° Biasetti), Novelli, (68° Carelli), Mastria (81° Biondini), Gjini (64° Milzoni). A disposizione: Bocchini, Velella G., Sammarchi, Ciancio. Allenatore: Errio Giorgini

Arbitro: Ramzi Gallala della Sezione di Ravenna

Marcatori: 14° Novelli (PS), 38° Mastria (PS), 79° Quarta (PS)

CRONACA E COMMENTO
Piove sul bagnato per la Accademia Marignanese che affronta sul campo sintetico dello Stadio Comunale la Polisportiva Sala, dovendo fare a meno della coppia di attaccanti Gianluca Di Biase squalificato e Filippo Bacchielli infortunato.

La partita si disputa sotto una pioggia incessante, con freddo e vento, ci si aspetta un confortante segnale di progresso in linea con le ultime prestazioni dai padroni di casa, ma l’avversario è formazione di tutto rispetto, che gioca bene, arriva in anticipo sulle prime e sulle seconde palle e mette in difficoltà fino dall’inizio i padroni di casa.

La prima rete è abbastanza fortunosa, su doppia azione da calcio d’angolo la palla contesa finisce a terra e il più lesto a colpirla e insaccarla in rete è il centrocampista ospite Novelli. Il centrale difensivo Alexandru Radu rientrante da un infortunio è costretto a lasciare il campo.

Il raddoppio della Polisportiva Sala è una grossa ingenuità dei giocatori della Accademia Marignanese, che si fermano a contestare la decisione arbitrale fischiata a favore degli avversari, mentre questi, furbescamente battono la punizione liberando il centravanti Mastria solo davanti al portiere, è un gioco da ragazzi infilarlo in uscita.
Sul finire del tempo l’unica azione degna di nota per i padroni di casa con Matteo Gabellini che in slalom si libera del difensore avversario e mette in area un invitante pallone che Alessandro Morri colpisce di testa e manda alto sulla traversa.

Nella seconda frazione di gioco la Accademia Marignanese prova ad alzare ritmo e baricentro della squadra, ma tutti gli attacchi all’area avversaria sono rintuzzati dagli ospiti che, approfittano dell’infortunio all’altro centrale difensivo dei padroni di casa Marco Rossi e della momentanea superiorità numerica per confezionare la terza segnatura con una bella azione finalizzata da Quarta.

Brutta battuta d’arresto fra le mura amiche per la Accademia Marignanese che deve ritrovare al più presto la forza di reagire alla situazione preoccupante della propria classifica, seguendo l’esempio del capitano Luca Beccari e mettendo in campo cuore, grinta e ferrea volontà di conseguire un risultato positivo, come una squadra che vuole salvarsi deve necessariamente fare, e che oggi onestamente non si è visto.

Giordano Capelli
Addetto Stampa Accademia Marignanese

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO