Indietro
domenica 5 febbraio 2023
menu
Campionato Uisp Rimini

Rivierina-Kokali 11-2

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 16 dic 2022 09:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

È andato in scena martedì sera alla Stella di Rimini il match tra Rivierina e Kokali, finito 11-2.

La cronaca. Passano pochi minuti e la Rivierina va in gol: Perugini dalla sinistra, all’altezza del fallo laterale, fa partire un fendente a mezz’altezza che va ad insaccarsi alla destra del portiere avversario, 1-0 Rivierina e applausi dei tifosi presenti per uno dei gol più belli visti fino ad ora. Tempo di rimettere la palla al centro e la Rivierina raddoppia: palla vagante in area per Perilli, che di controbalzo la fa passare sotto le gambe del portiere. Perilli che si trasforma in assist-man poco dopo, quando, spalle alla porta, serve a Dvorak il pallone del 3-0.

Ad inizio ripresa su lancio lungo Perilli mette in mezzo e un difensore avversario fa autogol per il 4-0. Sul ribaltamento di fronte errore in fase di impostazione per Dvorak, che perde palla e permette all’attaccante avversario di accorciare le distanze. È solo un episodio perché la Rivierina rimette subito a posto le distanze con un rigore siglato da Perilli. Il bomber biancoverde segna il suo terzo gol della serata poco dopo girando d’esterno in porta un cross di capitan Carboni. C’è gloria anche per Bizziccheri, che appena entrato, nel giro di pochi minuti, segna una tripletta che aumenta ancora di più il divario tra le due squadre. Ultimi due gol firmati sempre dal solito Perilli, che si porta a casa il pallone, e dall’onnipresente Urbinati al 6° sigillo stagionale. Gol finale del Kokali che fissa il punteggio sull’11-2.

Mister Massetti a fine partita commenta così la presentazione dei suoi: “Sono molto contento dei ragazzi, hanno affrontato la partita nei migliori dei modi e il risultato lo dimostra. Sono contento che sono riuscito a dare spazio anche a ragazzi che di solito giocano meno perché non mi hanno mai fatto mancare la loro disponibilità e voglia di stare in questo gruppo anche solo per pochi minuti. Ora ci aspetta l’ultima partita contro la prima della classe, sapendo che è la favorita alla vittoria finale. Cercheremo di dare il nostro meglio sapendo che partiamo sfavoriti, ma nel calcio mai dire mai…”.

Altre notizie
Campionato Sammarinese

Folgore-Pennarossa 2-1

di Icaro Sport
di Icaro Sport