Indietro
venerdì 27 gennaio 2023
menu
Basket C Silver

Loreto Pesaro implacabile: EA Titano cede 73-55

In foto: Dini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 4 dic 2022 01:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

LORETO PESARO-EA TITANO 73-55

IL TABELLINO
LORETO: Marziali 8, Cevolini, Parlani 5, Benevelli 10, Maretto 10, D. Foglietti 10, Pesce 8, Bacoli, Marini, Araujo 22. All. S. Foglietti.

TITANO: Palmieri 4, Macina 4, Frattarelli 7, Dini 17, Raschi 8, Zanotti 2, Riccardi 6, Fusco 7, Lettoli, Gamberini ne, Borello ne. All.: Rossini.

Parziali: 24-12, 45-26, 56-39, 73-55.

CRONACA E COMMENTO
Nella tana della capolista non riesce l’impresa. Il Loreto Pesaro s’impone 73-55 e conquista, dunque, la nona vittoria in altrettanti incontri. La gara dei Titans però è tutt’altro che da buttar via, basti pensare che questa è appena la seconda volta, in nove partite, che il Loreto stacca gli avversari di meno di 20 punti. Squadra ampiamente di categoria superiore, quella di casa, con i ragazzi di coach Rossini che hanno provato di tutto per limitarne lo strapotere.

La partita. Sul pronti via subito una tripla per Pesaro, con bersaglio centrato da Benevelli. Va sul 7-0, il Loreto, poi anche sul 17-4 grazie a un attacco preciso e a una difesa tosta. I Titans però non ci stanno e piazzano il break che riapre la contesa grazie a Raschi, Dini e Frattarelli (17-12 al 7’). Il finale di periodo è della squadra locale (24-12 al 10’), mentre nel secondo parziale riprendono a macinare gioco i biancazzurri (30-20 al 15’). Avrebbe anche due liberi per tornare sotto la singola cifra di margine, l’EA Titano, ma li fallisce, e un altro finale di quarto spietato dei pesaresi (tripla dall’angolo sinistro e tripla dall’angolo destro nell’ultimo minuto) scrive il +19 dell’intervallo.

Di ritorno dagli spogliatoi un ottimo Dini trascina i Titans sul -13 del 26’ (49-36), ma il Loreto chiude definitivamente i conti tra fine terzo e inizio quarto parziale con un Araujo stellare. Il tabellone della palestra di Baia Flaminia segna 67-42 al 36’ e il referto rosa ha ormai preso la strada di Pesaro. Nel finale di gara Riccardi accorcia fino al -18: 73-55. Gara particolarmente dura, tanto più con un gruppo Titans in condizioni non
perfette (Gamberini e Borello in panchina solo per onor di firma). I biancazzurri però hanno risposto presente, giocando a testa alta e con determinazione.

Era il primo dei tre turni di campionato che terranno la Pallacanestro Titano lontano dal Multieventi fino al 17 dicembre (gara con Osimo). Macina e compagni osserveranno infatti il turno di riposo nel prossimo infrasettimanale (7-8 dicembre) e faranno visita a Umbertide sabato 10.