Indietro
domenica 29 gennaio 2023
menu
Basket B Femminile

La Ren-Auto vince il derby in casa della Libertas (50-66)

In foto: La Ren-Auto Happy Basket Rimini 2022/2023
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 10 dic 2022 23:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

LIBERTAS vs REN-AUTO 50-66 (19-14; 7-19; 12-14; 12-19), giocata sabato 10/12

IL TABELLINO
LIBERTAS: Shlyakhtur, Vespignani 5, Bernabè 2, Montanari, Pieraccini, Valensin 20, Ronchi 5, Pierich, Silighini 3, Balestra 10, Ragghianti 5, Giorgetti. All. Brighina.

REN-AUTO: Mecozzi, Madonna, Pignieri 14, Renzi 8, Garaffoni 10, Borsetti 2, Capucci 15, Lazzarini 1, Benicchi 12, Tiraferri, Gambetti 2, Mongiusti 2. All. Maghelli.

Arbitri: Boudrika e Puliti.

CRONACA E COMMENTO
Per la penultima uscita ufficiale del 2022 la Ren-Auto sale a Forlì per giocare un derby che divide in campo, ma unisce fuori: la Libertas organizza infatti una raccolta di regali per i bambini del reparto di pediatria dell’ospedale Morgagni-Pierantoni, a cui anche Happy Basket decide di aderire con grande piacere. Sul campo i due punti fanno gola soprattutto alle padrone di casa, ancora non certe dell’accesso ai playoff, ma anche la Ren-Auto vuole vincere dopo il finale amaro del match con Samoggia. Senza capitan Novelli, ancora in attesa di accertamenti, e senza le gemelle Duca, bloccate dall’influenza, coach Andrea Maghelli affida a Capucci la cabina di regia e schiera con lei in quintetto Pignieri, Garaffoni, Mongiusti e Renzi.

Il primo quarto, nonostante una Renzi estremamente efficace, è favorevole alla Libertas, micidiale dalla lunga distanza: cinque triple su cinque tentativi nei primi 10′ valgono il 19-14 con cui si chiude la frazione.

La reazione della Ren-Auto non si fa attendere: una grande difesa e un attacco, guidato da un’indemoniata Capucci, che acquista ulteriore fluidità valgono un eloquente parziale di 19-7. Si va al riposo lungo sul 26-33.

Al rientro in campo sembra ripetersi il copione di inizio gara: Forlì segna subito due triple e la Ren-Auto sembra bloccata. Bastano poche azioni, però, perché la difesa torni a mordere e l’attacco, con Benicchi e Pignieri in gran spolvero, si rimetta in moto. Parziale nuovamente vincente e +9 all’ultima pausa, 38-47.

L’ultima frazione è ancora più intensa, con la Ren-Auto che non si accontenta di amministrare il vantaggio: di nuovo Benicchi e una ritrovata Garaffoni firmano l’allungo che chiude il match. Finisce 50-66.

IL DOPOGARA
«Le ragazze hanno fatto davvero una partita di grande intensità – spiega coach Maghelli, incluso il primo quarto. Temevamo il loro tiro da tre, ma quello che ci ha punito all’inizio è stata innanzitutto la difficoltà a contenere le loro penetrazioni: da questo sono nati buoni scarichi per liberare le loro tiratrici che sono state infallibili. Dal secondo quarto ci siamo sistemate, abbiamo cominciato a difendere meglio e a bloccare la loro circolazione di palla, disinnescando di conseguenza anche il tiro da fuori. In attacco abbiamo trovato sempre buone soluzioni, la palla si è mossa molto e la squadra ha giocato decisamente bene. Ci voleva questa vittoria dopo la partita persa con Samoggia, ci ha dato una bella spinta».

La Ren-Auto tornerà in campo alla Carim sabato 17 dicembre, alle ore 20.30, per il match con la Nuova Virtus Cesena.

Massimiliano Manduchi
Ufficio Stampa Rimini Happy Basket

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Icaro Sport
VIDEO