Indietro
sabato 4 febbraio 2023
menu
Campionato Sammarinese

Juvenes-Dogana, altro tris: 3-1 al Pennarossa

In foto: Juvenes-Dogana (@FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 4 dic 2022 19:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Terzo risultato utile consecutivo, tra campionato e coppa, per la Juvenes-Dogana. Dopo il pareggio in rimonta contro il Faetano e il successo con il Tre Penne, la squadra di Serravalle centra la vittoria anche contro il Pennarossa, nell’11° turno di campionato.

Per altro, le gare sono accomunate da un importante fattore: in ciascuna di esse, i biancorossoblù hanno segnato tre goal, sintomo di un attacco e soprattutto di un’intesa di squadra che stanno arrivando ai livelli auspicati fin dall’inizio da Manuel Amati.

Ed è lo stesso allenatore il primo a essere felice per il 3-1 maturato contro il Pennarossa: “Abbiamo battuto un avversario di livello. Anche se adesso la classifica li vede un po’ in difficoltà, restano comunque un’ottima squadra che, pure a fine partita, in inferiorità numerica e sul 2-1 per noi, ci ha messo in difficoltà. Questo ne testimonia la forza”.

Sul campo di Montecchio, a pagare è stata una variazione tattica adottata da Amati a livello difensivo, per cercare di arginare la coppia d’attacco del Pennarossa, da lui ritenuta il punto di forza degli avversari: “Siamo scesi in campo con una formazione un po’ particolare – spiega -. Sono stati bravissimi i nostri centrocampisti e difensori a disinnescare le loro opportunità, tanto è vero che nel primo tempo non si sono mai resi pericolosi, mentre noi, oltre al goal segnato da Lorenzo Pasquinelli al 26′, abbiamo creato tre o quattro occasioni nitide.

La rete subita da Enzo Zago al 46′, un secondo prima dell’intervallo, per una palla che non siamo stati bravi ad allontanare dall’area di rigore, ci avrebbe potuto tagliare le gambe, invece siamo rimasti in partita, trovando già al 55′ il nuovo vantaggio, con un bellissimo goal di testa di Francesco Stella.

Sono molto molto felice per lui, così come lo sono per Lorenzo Pasquinelli, che è al terzo goal di fila, e per il fatto che stiamo trovando la rete con molta continuità, visto che è la terza partita consecutiva in cui ne segniamo tre. Stiamo migliorando anche a livello di assist: ora mettiamo di più gli attaccanti in condizione di colpire da posizione favorevole. Poi abbiamo un po’ sofferto, ma siamo stati bravi anche in quello, chiudendo l’incontro con Davide Merli nel recupero”.

Con questo successo, la Juvenes-Dogana sale al settimo posto, scavalcando proprio il Pennarossa, la Folgore, la Libertas e il San Giovanni, tutte squadre rispetto a cui, però, ha giocato una partita in più.

Fattore di cui Amati è ben conscio: “Ora avremo un’intera settimana per lavorare, prima della gara con la Libertas e del ritorno di coppa. Non c’è tempo per adagiarsi su qualche risultato che sta arrivando, dobbiamo rimanere concentrati sugli obiettivi, perché dicembre è un mese veramente impegnativo e la nostra buona posizione in classifica è anche frutto del non aver ancora osservato il turno di riposo. Quindi, rispetto ad altre squadre di centro classifica, abbiamo una partita in più. Perciò dobbiamo essere bravi a continuare a fare bottino e il 7 gennaio guarderemo gli altri giocare”.

Ufficio Stampa Juvenes-Dogana

Meteo Rimini
booked.net