Indietro
venerdì 27 gennaio 2023
menu
Basket Serie D

Fast Coffee Villanova Tigers–Cesena Basket 2005 80-65

In foto: Andrea Buo
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 12 dic 2022 15:54 ~ ultimo agg. 15:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Fast Coffee Villanova Tigers-Cesena Basket 2005 80-65 (17-16; 52-28; 72-41)

Fast Coffee Villanova Tigers: Mazzotti 2, Zannoni 22, Andrea Buo 16, Fi. Guiducci 4, Polverelli 14, Fe. Guiducci 3, To. Guiducci, Thiam, 2 Ballarini3, Bollini 1, Simone Buo 13, Rossi. All. Amadori.

Cesena Basket 2005: Rossi 16, Piazza 5, Dal Monte, Domeniconi 10, Panzavolta 8, Ricci 7, Pezzi, Sanzani 2, Sangiorgi 6, Capucci, Balestri 11. All: Solfrizzi

Fast Coffee Tigers suona la “nona” e prosegue la sua corsa in vetta al campionato, a 18 punti con record di 9-2.

Contro Cesena, i Tigers sono finalmente al completo. Polverelli mette a ferro e fuoco l’area cesenate nei primi minuti (12 punti nel primo quarto portano la sua firma), Zannoni ne aggiunge cinque ma Cesena non deraglia complice anche l’1 su 5 dall’arco dei padroni di casa. 17-16.

Balestri sigla l’unico vantaggio ospite (17-18) ma Cesena si pianta per 5 minuti senza segnare mentre i Tigers “azzannano” la gara in difesa e con Zannoni e i fratelli Simone e Andrea Buo puniscono da ogni parte del campo. Il ¾ dalla lunetta di Fe. Guiducci completa l quadro di chiara marca biancoverde con l’ultima pennellata dai 6,75 allo scadere di capitan Zannoni. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 52-28.

Ti aspetti una reazione di Cesena trovi invece 6 punti a fila di Andrea Buo, e un bellissimo assist no look dietro la schiena di Mazzotti per Polverelli. Entra Ballerini (classe 2004) e imbuca la tripla. Balestri e Rossi provano a tenere a galla Cesena ma la terza tripla di Simone Buo taglia le gambe agli ospiti: 72-41.

Cesena si affida alla zona, il play Rossi trova 10 punti ma Filippo Guiducci chiude le porte con 4 punti di fila (74-49 a 7”37). Si iscrive a referto anche Bollini, la tripla di Andrea Buo fa toccare gli 80 ai padroni di casa (80-55), il resto sono applausi per le Tigri.

Ha trovato i suoi primi due punti della stagione anche Thiam, che ha fatto letteralmente esplodere la Tigers Arena. Finisce 80-65, Fast Coffee Villanova vola a 18 punti, in attesa dell’ultima gara del 2022, l’impegnativa trasferta di Imola contro International venerdì prossimo.

“Partita in equilibrio i primi 10 minuti, dopodiché è stato un monologo Tigers. – ‘rilegge’ la gara e commenta il coach delle Tigri, Michele AmadoriAbbiamo alzato l’intensità in difesa e trovando molte soluzioni in campo aperto e dai 6,75 con i fratelli Buo, abbiamo preso il largo e siamo rientrati negli spogliatoi sul punteggio di 52-28”.

Amadori prosegue l’analisi: “Il terzo quarto abbiamo allungato ancora raggiungendo persino il +30, poi all’ultima ripresa abbiamo litigato un po’ con il canestro e abbiamo concesso qualche canestro di troppo agli avversari, complici le tante rotazioni e una zona 2-3 che ci ha costretto a parecchie soluzioni dall’arco poche volte concretizzate”.

Il coach spende anche qualche parola sui singoli. “Grandissima prova di Simone Buo, il suo ingresso in campo ha completamente spaccato la partita. Simone ha mostrato un agonismo ed un’energia fuori dal comune e in attacco è stato letale al tiro (13p con 3/4 dal perimetro).

Ottima partita anche del fratello Andrea: per lui doppia-doppia da 16 punti e 16 rimbalzi. Top scorer il solito Zannoni, 22 punti e 13 rimbalzi per il capitano “che sta dimostrando gara dopo gara di essere un vero leader”.

Ufficio Stampa Fast Coffee Villanova Basket

Altre notizie
di Icaro Sport
Meteo Rimini
booked.net