Indietro
lunedì 6 febbraio 2023
menu
Campionato Uisp Rimini

A.C. Arzòn-Post Meridian Football 5-5

In foto: L'Arzòn
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 6 dic 2022 23:50
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Partita divertente con tanti gol tra Arzòn e Post Meridian Football. Finisce in parità.

La squadra riccionese guidata da mister Cevoli, che per problemi personali stasera non si è seduto in panchina ed è stato egregiamente sostituito dal suo vice Daniele, ha iniziato forte colpendo in una sola occasione una traversa e un palo. È entrato poi in partita Giacomo Riccardi, che ha realizzato la sua prima rete in maglia biancoazzurra con un bel tiro che si è insaccato alle spalle del portiere avversario. Alla prima disattenzione l’Arzòn ha però subito il gol del pareggio. La gara è proseguita sui binari della parità, ma sul finire del tempo è arrivata la zampata del n. 4 Mirco Magi, che ha permesso ai riccionesi di andare al riposo avanti 2-1.

L’inizio del secondo tempo è stato una doccia gelata per i ragazzi dell’Arzòn, che hanno subito un micidiale uno-due in due minuti che ha portato i Post Meridian in vantaggio (2-3). Il tecnico Daniele, in collegamento telefonico con mister Cevoli, ha cercato di cambiare volto alla squadra, e c’è riuscito perché un bel gol di Michael Mazzoli e una gran conclusione di Giacomo Riccardi hanno permesso ai biancoazzurri di ribaltare il punteggio e portarsi avanti 4-3. La reazione dei Post Meridian ha portato ad un nuovo “ribaltone”: 4-5. I riccionesi non si sono demoralizzati e hanno pareggiato grazie ad un bel tiro di Valon Asa. 5-5 è il risultato finale.

A fine partita mister Daniele non è contento della prestazione dei suoi ragazzi: “Dobbiamo stare più concentrati in partita ed evitare errori banali. Ora testa all’ultima gara prima della sosta natalizia, martedì prossimo a Misano, sperando di poter fare un bel regalo ai nostri tifosi: la vittoria”.

Tutti uniti in campo e fuori per combattere il bullismo!