Indietro
lunedì 30 gennaio 2023
menu
I voti dei biancorossi

Rimini-Imolese 3-1, le pagelle di Cesare Trevisani

In foto: Tripletta e 8 in pagella per Claudio Santini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 30 nov 2022 00:08 ~ ultimo agg. 15:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

GALEOTTI 7. In avvio è attento su Stijepovic che lo chiama al tuffo per deviare in angolo. Poi l’uscita che origina il pari, un po’ sbilenca, ma con poca reattività dei compagni sulla palla che balla in area. Si riscatta su De Feo e su Faggi con due con due balzi provvidenziali. In sostanza salva il Rimini nel momento in cui l’Imolese meritava il pari.

TOFANARI 5,5. Balla ancora fra difesa e mediana e non trova le misure giuste. Si applica alla fase difensiva, mancando un po’ di idee. Un po’ anonimo, ma poche sbavature.

GIGLI 5,5. Un po’ sulle nuvole in avvio, quando là dietro le misure non sono quelle giuste. Si prende un giallo, con Stijepovic che trova sempre spazio per smarcarsi. Il giovane montenegrino resta sempre uno spauracchio ed è proprio un bel giocatore.

REGINI 5,5. Parte con uno sgorbio in uscita quando consegna a Stijepovic la palla del pari che per fortuna finisce in curva. Mette in fila parecchi errori di misura. In compenso ha senso della posizione e spezza parecchie linee di passaggio. Si infortuna ed esce.

LAVERONE 5,5. L’ex Lentigione Agyemang è tosto e infatti deve inseguirlo per un’ora. Sembra abbia perso un po’ di gamba e rientra sempre con qualche attimo di ritardo.

DELCARRO 6. Solito lavoro in mezzo e coi tempi giusti negli inserimenti. Partita positiva, stavolta più di posizione che di prepotenza. Ci prova di testa, sbarella male col sinistro sotto misura. Di nuovo presente in percussione in avvio di ripresa. Arriva fino alla fine e porta mattoni solidi.

PASA 5,5. Anche stavolta s’abbassa col passare dei minuti e l’Imolese pianta le tende nel campo biancorosso per tutta la ripresa. Sbaglia meno del solito, ma non è la maniglia solida di un mese fa. De Feo invece è la zanzara fastidiosa sulla trequarti che spesso transita dalle sue parti con successo.

TONELLI 6. Il PIL del gioco nel primo tempo è quasi tutto sulle sue spalle, anche se c’è qualche errore più del solito. Va presto in riserva, prende un giallo, poi perde una palla sanguinosa e Gaburro lo cambia.

PISCITELLA 7. Serata on fire. Si smarca a sinistra e perfeziona l’assist perfetto per il gol del vantaggio, poi strappa il fianco destro ospite e chiude il tempo confezionando il secondo assist di nuovo per Santini. Ci prova anche con Vano, ma la capocciata del centravanti finisce alta. L’Imolese non trova le misure per contrastarlo e chiude una gara maiuscola.

SANTINI 8. Mister doppietta centra la prima tripletta. A quota dodici prima di Natale è un bottino superlusso. A fine primo tempo anche una volee di tacco, sarebbe stato il gol dell’anno. Ha il senso della posizione sotto porta e difficilmente perdona.

VANO 5. Purtroppo è ancora estraneo rispetto alla squadra. È spesso più arretrato di Santini e non riesce a saltar fuori dalla buca in cui è finito.

PANELLI 6,5. Registra un reparto in serata grigia e col suo ingresso, stavolta al centro, volano meno farfalle.

SERENI 5,5. Sfiora il tris al termine di un contropiede. Si vede poco però. Negli spazi della ripresa la palla non lo trova mai sulla piattaforma giusta di decollo.

ROSSETTI 6.Parte con una percussione potente, poi si dedica al contrasto e spende un po’ di falli per venirne fuori. Pronto nelle ripartenze.

PIETRANGELI 6,5. Col suo ingresso l’attacco imolese si spegne. Non è un caso. I problemi invece arrivano a ridosso dell’area, ma lì non è il suo posto di lavoro.

HAVERI SV.

Cesare Trevisani

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
VIDEO
di Roberto Bonfantini
VIDEO