Indietro
venerdì 3 febbraio 2023
menu
Calcio Serie C

Rimini-Fermana 2-2: cronaca, tabellino, video e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
dom 23 ott 2022 12:03 ~ ultimo agg. 24 ott 18:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-FERMANA 2-2

Per il minuto in cui è arrivato il gol di Rosso, al 92′ di una gara che definire “rognosa” è poco, vale tanto il punto conquistato dal Rimini al “Romeo Neri” con la Fermana. A fine gara mister Gaburro la definirà “la miglior gara giocata finora”. Non è stato proprio così, ed il condottiero dei biancorossi lo sa, ma con quella frase ha voluto premiare il grande cuore dei suoi ragazzi, che non si sono mai arresi e che non hanno mai rinunciato a giocare, nonostante le barricate alzate dai ragazzi di Protti, davvero quadrati. Si capisce subito che alla Fermana la divisione della posta sta benissimo, ed è così il Rimini a fare la partita. Poi, al 28′, gli ospiti si ritrovano addirittura avanti: fallo discutibile fischiato a Gabbianelli, la parabola disegnata da Giandonato è a fil di palo, imparabile per Zaccagno. La reazione dei biancorossi è però immediata e porta al pareggio di Delcarro, appena sei minuti dopo. In mezzo, al 30′ e al 33′, ci sono due rigori non fischiati a favore di Regini e compagni per un netto fallo di mano di Pellizzari e una doppia trattenuta in area su Vano e Delcarro. L’unico rigore della partita è invece a favore dei gialloblu al 17′ della ripresa, ed è netto non meno degli altri due (non sanzionati): Pietrangeli commette il primo vero errore in due anni in maglia a scacchi e stende Fischnaller. Lo stesso giocatore dal dischetto non lascia scampo a Zaccagno. Rimini nuovamente costretto ad inseguire. Si gioca davvero poco, tant’è che il direttore di gara (in giornata decisamente no) assegna sei minuti di recupero: nel secondo arriva la prodezza di Rosso, dopo uno splendido fraseggio con Gabbianelli, autore anche dell’assist per Delcarro. Finisce 2-2, sospiro di sollievo perché la striscia positiva si allunga a cinque turni, ma anche rammarico per due punti lasciati per strada in casa.

IL TABELLINO
RIMINI: 12 Zaccagno, 5 Pasa, 6 Panelli, 7 Tonelli (20′ st 27 Laverone), 8 Delcarro (23′ st 3 Haveri), 10 Gabbianelli, 13 Regini (35′ st 19 Rosso), 29 Santini, 31 Pietrangeli (20′ st 44 Eyango), 32 Tofanari, 99 Vano (35′ st 9 Mencagli). A disp.: 1 Galeotti, 22 Lazzarini, 4 Tanasa, 9 Mencagli, 15 Gigli, 17 Acquistapace, 20 Accursi, 38 Rossetti, 66 Serpe, 83 De Rinaldis. All. Gaburro.

FERMANA: 22 Nardi, 2 Eleuteri, 6 De Nuzzo (37′ st 25 Carosso), 7 Graziano, 17 Romeo (23′ st 8 Scorza), 20 Giandonato, 21 Fischnaller (29′ st 9 Bunino), 23 Pinzi (23′ st 5 Spedalieri), 27 Maggio (37′ st 28 Nannelli), 32 Parodi, 50 Pellizzari. A disp.: 1 Borghetto, 3 Luciani, 11 Cardinali, 13 Diouane, 14 Vessella, 15 Lorenzoni, 18 Grassi, 19 Onesti, Gkertsos, 90 Ronci. All. Protti.

ARBITRO: Valerio Pezzopane di L’Aquila.
ASSISTENTI: Marco Pilleri di Cagliari e Pierpaolo Carella di L’Aquila.
4° UFFICIALE: Domenico Petraglione di Termoli.

RETI: 28′ pt Giandonato, 34′ pt Delcarro, 17′ st Fischnaller (rig), 47′ st Rosso.

AMMONITI: Tonelli, Delcarro, Giandonato, Pietrangeli, Eleuteri.

ESPULSO: 49′ st Finucci (allenatore portieri del Rimini per proteste).

NOTE. Corner: 8-2. Spettatori: 3.065 per un incasso di 12.469 euro.

I RISULTATI DELLA 10a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Prima di due partite interne consecutive per il Rimini (tre se consideriamo anche la gara di Coppa Italia con il Cesena del 1 novembre). Per la decima giornata di campionato al “Romeo Neri” arriva la Fermana di mister Protti, una vita sulla panchina della Sammaurese. I gialloblu marchigiani sono a quota 8 in classifica, i biancorossi con i loro 17 punti sono invece a -1 dalla vetta.
Mister Gaburro ritrova Mencagli e può contare su Serpe, ultimo acquisto in casa Rimini. Ancora out Allievi, Sereni, Lo Duca e Piscitella. Il tecnico dei biancorossi torna a schierare, per dieci undicesimi, la formazione delle ultime tre domeniche, con unica eccezione Tofanari sull’out difensivo destro al posto di Laverone.

Rimini in maglia a scacchi biancorossi, in maglia giallo-blu.

La partita. Si gioca. Al 10′ Santini finisce a terra in area dopo il contatto con un avversario. Per l’arbitro è tutto regolare.
All’11’ primo corner della partita, è per il Rimini: batte Gabbianelli, nulla di fatto.
Al 13′ secondo angolo per i biancorossi: ancora Gabbianelli dalla bandierina, Regini colpisce di testa, para Nardi senza affanni.
Al 16′ terzo corner: Gabbianelli sul primo palo, la retroguardia ospite allontana.
Al 25′ primo angolo per i gialloblu: nulla di fatto.
Al 28′ punizione per la Fermana: l’esecuzione di Giandonato è perfetta, a fil di palo. Nulla da fare per Zaccagno. Gialloblu in vantaggio.
Alla mezzora lancio di Tonelli in area, Pellizzari colpisce De Nuzzo, Parodi chiude su Delcarro, il tiro di Pasa è murato, quello di Santini trova sulla sua traiettoria la mano di Pellizzari, per l’arbitro si può proseguire.
Al 33′ sul cross da sinistra di Regini finiscono a terra in area Vano e Delcarro, per l’arbitro è tutto regolare. Ammonito per proteste il centrocampista di Gaburro.
Al 34′ Santini viene steso da Giandonato a metà campo, l’arbitro lascia proseguire per il vantaggio, Delcarro allarga a destra per Gabbianelli, che gli restituisce il pallone in area, l’ex Ancona con un diagonale da due passi supera Nardi. 1-1.
Al 37′ punizione di Gabbianelli, Nardi neutralizza in due tempi.
Al 43′ siluro di Santini dal limite dell’area, pallone a lato.
Nello stesso minuto, dall’altra parte del campo, Zaccagno si supera sul diagonale insidioso di Maggio.
Tra il 45′ ed il 46′ il Rimini batte due corner. Nulla di fatto. Si va all’intervallo sul punteggio di 1-1.

Si gioca la ripresa. Al 2′ la punizione di Gabbianelli è troppo lunga per Vano.
Al 9’ della ripresa la punizione di Fischnaller è parata in due tempi da Zaccagno.
Una manciata di secondi dopo Gabbianelli per Santini, la cui stoccata da fuori area finisce a lato.
Al 14′ sesto corner per il Rimini: Gabbianelli per Tonelli, che mette al centro, presa alta di Nardi.
Al quarto d’ora il colpo di testa di Romeo finisce a lato di poco.
Al quarto d’ora Maggio per De Nuzzo, sul cui cross Romeo impatta di testa, pallone a lato di poco.
Al 16′ lancio lungo di Giandonato, Pietrangeli sbaglia il controllo, poi stende Fischnaller. Rigore e giallo per il difensore biancorosso. Dal dischetto lo stesso Fischnaller spiazza Zaccagno. Fermana nuovamente avanti. 1-2.
Al 21′ corner per gli ospiti, battuto da Giandonato, Graziano di testa e Zaccagno si ritrova il pallone tra le mani.
Al 22′ angolo per il Rimini: Nardi va a vuoto, Delcarro viene murato, poi Panelli impatta male.
Al 25′ Haveri lavora palla a sinistra, poi serve Gabbianelli, che mette in moto Santini, movimento per liberare il destro, sfera a fondo campo.
Al 27′ sugli sviluppi di una rimessa, Laverone va al traversone, Haveri incorna alle spalle di Nardi, ma c’è la bandierina dell’assistente alzata perché il pallone nella traiettoria aerea ha superato la linea di fondo.
Al 40′ Gabbianelli fa filtrare in area, velo di Santini, Mencagli si gira e calcia, incrocio dei pali.
Sei i minuti di recupero.
Al 47′ Rosso per Gabbianelli, che va verso il fondo e serve nuovamente il compagno, controllo con il sinistro e conclusione vincete di destro. È il gol del 2-2. Il numero 19 biancorosso si leva la maglia e viene ammonito.
Dopo altri quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio. È il secondo pareggio di fila per il Rimini, che infila il quinto risultato utile e sale a quota 18 in classifica. Sabato al “Neri” arriva la Carrarese.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI CESARE TREVISANI

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

Meteo Rimini
booked.net