Indietro
lunedì 30 gennaio 2023
menu
Volley C Femminile

My Mech Cervia-Emanuel Riviera Rimini 3-2

In foto: Emanuel Riviera volley Rimini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 11 ott 2022 16:22 ~ ultimo agg. 17:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

My Mech Cervia Riv-Emanuel Riviera volley Rimini 3-2 (24-26; 22-25; 26-24; 25-17; 18-16)

Parte la prima ed è subito spettacolo! Lunedì sera nella palestra del Centro sportivo Le Roveri di Pisignano, i 60 spettatori possono dire “c’ero anch’io”.

Nonostante le due squadre fossero a ranghi incompleti, hanno comunque dimostrato che durante il campionato faranno sul serio.

A parte il quarto set gli altri parziali si sono giocati sempre punto a punto anche se l’Emanuel ha avuto l’occasione, nel terzo set, di chiudere la partita in quanto erano riuscite a conquistare un break che le ha viste favorite nel punteggio per 23 a 21. Cervia non molla e recupera, forte della grinta delle proprie ragazze più esperte.

Queste ultime, fino a quel punto, non avevano brillato, ma il rischio e il timore di perdere la prima di campionato le ha “risvegliate”, complici alcune ingenuità delle riminesi: recuperano e sul 24 pari hanno il colpo di coda che cambierà la gara.

Fino alla fine del terzo set Cervia accusa qualche errore in più rispetto al Riviera, ma, da quel momento, un vistoso calo delle ospiti e una registrata in positivo delle padrone di casa, a fatto sì che la gara prendesse una piega diversa portando My Mech al pareggio.

Si va al tie-break: Rimini si ricompone e così riprende una lotta punto a punto fino al 4 a 3 ossia fino al momento in cui il libero dell’Emanuel, Nicoletta Fabbri, si infortuna e deve uscire dal campo.

Riprende la gara e il cambio campo ci vede ancora in testa pur con lo scarto minimo col punteggio di 8 a 7 . La seconda parte del set non cambia e sul 13 pari comincia lo spettacolo vero, non tanto per l’eleganza dei “balletti”, ma per la grinta e la voglia di vincere di entrambe le compagini: avanti Cervia, pareggia Rimini, ancora a +1 Cervia, riprese, avanti Rimini, ripresa… siamo 16 pari. Ed ecco un errore banale e il mestiere delle ragazze di Simoncelli che chiudono set ed incontro per 18 a 16.

Bazzocchi e le sue atlete escono sconfitte da un duro match, ma il coach può ritenersi soddisfatto del
comportamento di tutte le sue ragazze (tutte sono entrate in campo dimostrandosi pronte) che sicuramente ci hanno messo anima e corpo e che per poco hanno rischiato di sgambettare le quotate avversarie.

La stoffa c’è e i due allenatori avranno tutto il tempo per dare ad essa la piega e le cuciture giuste. Dall’altra parte Cervia dimostra tutte le caratteristiche per effettuare un campionato di primo ordine e di essere  sicuramente una delle candidate al primato finale.

TABELLINI: Catalano 3, Morelli 18, Morettini 12 (K), Magi 14, Pasolini 5, Sangoi 15, Marconato, Fiorucci 0, Liberi Fabbri (L1) e Forlani (L2)
Assenti Platì e Orsi

Ace: Cervia 7 – Rimini 6

Battute sbagliate: Cervia 9 – Rimini 9

Muri: Cervia 4 – Rimini 6

Errori: Cervia 26 – Rimini 25

Ricezione (+ e ++) 76%

Attacco: 34%

Tabellino Cervia: Agostini 24, Di Fazio 23, Grassi 10, Toppetti 9, Ceci 4, Zatti 3, Toni 3, Petrarca 1, Ravaioli libero, N.E. Gardelli, Artistico, Puliti, Non disponibile Vega

 

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
Calcio Promozione

Misano-Cervia 1920 0-0

di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
VIDEO